Forza Italia propone la tavola rotonda per il “libro bianco” della sanità

La sezione cittadina del partito dà seguito alla proposta regionale di ascolto delle comunità per migliorare il servizio sanitario

La Lombardia è da sempre terra di coraggio ed innovazione. Nel 1997, con la riforma in ambito sanitario, si diede al cittadino la possibilità di scegliere il miglior servizio, senza distinzione tra pubblico e convenzionato. 
 
Oggi, bisogna affrontare una nuova realtà: il numero crescente di soggetti affetti da patologie croniche. L’assessorato alla Salute della Regione Lombardia, capitanato da Mario Mantovani, forti dello spirito pioneristico che contraddistingue i lombardi e la giunta regionale, oggi propone una importante riforma che poggia sui seguenti punti: ASL che diventino garanti della tutela della Salute, completando per le cure territoriali la separazione fra chi acquista e chi eroga; vere e proprie ìagenzieî capaci di ricercare tra i soggetti accreditati chi possa offrire le prestazioni migliori a tariffe regolate; uníorganizzazione capace di itnegrare sul paziente le cure ospedaliere e quelle territoriali; un sistema di tariffe finalizzato a riconoscere la qualità e l’innovazione ed incentivare a curare bene in modo appropriato il paziente. 
 
Tutte le nuove sfide, sono raccolte nel libro bianco, ed anche da Saronno, non mancherà l’ascolto alla cittadinanza. Invitiamo chiunque abbia domande, suggerimenti, critiche a contattarci. Fra i prossimi appuntamenti di Forza Italia Saronno, ci sarà anche una tavola rotonda in cui poter spiegare e dibattere dellíargomento, invitando i diretti interessati

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Novembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.