I volontari fanno rinascere il cinema Paolo Grassi

Grazie al sostegno del Comune, tanti giovani guidati da Rolando Codato, hanno imbiancato, smontato, pulito, riverniciato. Già avviata programmazione di spettacoli gratuita: "Ora sogniamo di acquistare il preiettore digitale, ma è quasi realtà"

Rinasce il cinema Paolo Grassi di Tradate, come sala della comunità, come sala cinamtografica, come punto di incontro. Il tutto dopo alcuni bandi sulla gestione della sala che sono andati a vuoto, oltre a quello per la vendita dello stabile. E adesso il miracolo accade grazie ai volontari: in tantissimi, dopo la scelta dell’amministrazione comunale di investire in un recupero della struttura, hanno dato il proprio tempo e le proprie conoscenze per rifare le poltrone, imbiancare, pulire, smontare e riveniciare. La situazione è coordinata dal consigliere comunale Rolando Codato, delegato al cinema e presidente della commissione cultura, che ha messo in piedi anche un programma di inizative gratuite che si sono aperte venerdì sera, 28 novembre e che procederanno per tutto il mese di dicembre, per grandi e piccoli. 

Galleria fotografica

Rinasce coi volontari il cinema Grassi di Tradate 4 di 19

Per ora non è ancora fissata una data per la ripresa dell’attività cinematografica. Ma dopo un’investimento di circa 25mila euro da parte dell’amministrazione, trovati tra le pieghe di bilancio per l’acquisto dei matariali, la realizzazione di un bagno per disabili e il rifacimento della scalinata di ingresso, ora si prevede l’acquisto di un proiettore digitale. Circa 70mila euro che saranno finanziati dai prossimi oneri di urbanizzione. «Stiamo già facendo dei preventivi – spiega Codato -, ma vogliamo andare in quella direzione e creare una programmazione che, per una sala da 300 posti come questa, possa soddisfare diversi palati nella stessa settimana: dai film da cineforum ai bambini, dai film commerciali agli spettacoli. Senza dimenticare il coinvolgimento delle scuole. Il tutto con l’aiuto dei tanti volontari che hanno collaboratori in queste settimana per far rinascere la storica sala». 

«Sto facendo questo perché me, come per tanti altri tradatesi, è un sogno far tornare a vivere questa sala – prosegue il consigliere -. Con il multisala alla Fornace si è voluto portare il centro in periferia. Adesso vogliamo fare il contrario. Oggi ci possiamo permettere questo rilancio perché grazie ai volontari si è potuta fare una programmazione di tutto livello, tra spettacoli e musica. Ora sognamo di far tornare il cinema, a riempirlo come una volta stando al passo coi tempi e con le esigenze della città. In passato si è detto che questa sala non ha un parcgheggio: non è vero, a meno di 200 metri c’è il parcheggio multipiano in piazza della posta. C’è tutto quello che serve per tornare a vivere il cinema teatro Grassi. Anche la passione». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Rinasce coi volontari il cinema Grassi di Tradate 4 di 19

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore