Pro Patria rimaneggiata, ma ad Alessandria sarà battaglia

Nonostante le assenze di Pisani, Calzi e Arati, i tigrotti, di scena mercoledì 1 aprile alle ore 20,45 al "Moccagatta", non possono lasciare strada ai grigi

pro patria alessandria

Neanche il tempo di rivedere le immagini e studiare il pareggio conquistato ad Arezzo, che la Pro Patria dovrà tornare in campo domani, mercoledì 1 aprile, al “Moccagatta” (ore 20,45) contro l’Alessandria, per la terza trasferta di fila per i tigrotti dopo quelle di Bassano e, appunto, Arezzo.

Mister Marcello Montanari ha seri problemi di formazione, dato che il giudice sportivo ha fermato per un turno ben tre titolari della Pro: Pisani, Calzi e Arati, che non potranno essere a disposizione in casa dei grigi. Rientrerà dalla squalifica Botturi, ma il tecnico tigrotto dovrà decidere se confermare il modulo 4-3-3 oppure, viste le defezioni a centrocampo, passare ad una mediana a due, rinforzando l’attacco, magari passando ad un 4-2-3-1, reintegrando dal primo minuto uno tra Baclet o D’Errico. La Pro dovrà però cercare di fare risultato, dato che Albinoleffe e Pordenone, le avversarie dirette per la corsa salvezza, stanno continuando a fare punti.

Per l’Alessandria, dopo la sconfitta 3-2 Bassano – proprio come per la Pro – l’imperativo sarà quello di tornare alla vittoria e cercare di riprendersi il primo posto. Mister Luca D’Angelo avrà un solo assente: Antimo Iunco, colpito dall’influenza, mentre la punta Marconi tornerà a disposizione del tecnico dopo aver smaltito la febbre.

La gara di andata se la aggiudicò l’Alessandria, che sotto di un uomo e di un gol, riuscì a ribaltare il risultato vincendo 2-1.

Alessandria – Pro Patria (possibili formazioni)
Alessandria (3-5-2): Nordi; Sosa, Morero, Sirri; Vitofrancesco, Rantier, Obodo, Mezavilla, Mora; Germinale, Marconi. All.: D’angelo.
Pro Patria (4-2-3-1): Melillo, Guglielmotti, Botturi, Lamorte, Taino; Giorno, Bovi; Candido, Serafini, Terrani; Baclet. All.: Montanari.
Arbitro: Proietti di Terni (Bresmes e Saia).

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Marzo 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.