Ripensare la morte, per cambiare la vita: ciclo di incontri

Sabato 21 marzo ci sarà il primo di cinque appuntamenti organizzati dall'associazione "Voglia di vivere" . Obiettivo è quello di ripensare alla relazione psicologica e culturale con il morire

L’associazione VOGLIADIVIVERE di Varese propone anche quest’anno un ciclo di incontri sul tema del fine vita: “infine si può dire morte _Ripensare la morte per cambiare la vita”. L’Associazione, nata nel 2009 con l’intento di realizzare un Hospice dedicato alla cura delle persone in stato di malattia terminale, ha posto infatti alla radice della sua esistenza la necessità di ripensare la relazione psicologica e culturale con il morire, approfondendo quali possano esserne le implicazioni sull’agire sociale e assistenziale.

I cinque incontri vedranno la partecipazione di esperti / testimoni qualificati nell’offrire spunti di analisi e riflessione in un ottica di confronto aperto che, seppur su un tema ostico come il morire, sia il più posibile originale e vivificante.

Il primo incontro, programmato per sabato 21 marzo  alle ore 1630, avrà come protagonistaFra Giorgio Bonati, sacerdote cappuccino di Varese che a partire dalle sue esperienze in ospedale, proporrà una riflessione sul tema ” Scappare da questo dolore?”.

Tutti gli incontri si terranno presso l’Auditorium  G. Montanari  di Via Bersaglieri 1 Varese.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Marzo 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.