Rari Nantes Saronno porta un altro atleta in Nazionale

Nei giorni scorsi la società sportiva ha ricevuto la convocazione di Stefano Moneta per partecipare agli European Youth Games 2015 che si terranno a Varazdin (Croazia) dal 16 al 19 luglio

Stefano Moneta

Nei giorni scorsi la società sportiva Rari Nantes Saronno ha ricevuto la convocazione di Stefano Moneta per partecipare agli European Youth Games 2015 che si terranno a Varazdin (Croazia) dal 16 al 19 luglio.

È grande la soddisfazione in casa Rari Nantes per questa convocazione: il presidente Chiara Cantù con Lorenzo Franza responsabile del settore disabili si complimentano con l’atleta, con la famiglia e con il settore tecnico che con questa convocazione conferma la professionalità profusa nel lavoro quotidiano di preparazione degli atleti di Rari Nantes.

«La convocazione in Nazionale di Stefano Moneta arriva dopo che l’atleta della Rari Nantes Saronno, in questi primi mesi del 2015 nonostante fosse alle prime gare ha stabilito 3 record italiani di categoria e vinto due titoli italiani giovanili il 25 aprile scorso a Massarosa di Lucca – commentano dalla società -. Nell’occasione era in compagnia dell’altra beniamina di casa, Chiara Franza che con la Nazionale Italiana ha partecipato al campionato mondiale in Mesico nel 2014. Da Lucca i due atleti della Rari Nantes sono tornati con 4 titoli italiani. Speriamo che come la nostra Chiaretta Nazionale Fisdir anche Stefano possa portare in alto il nome di Saronno anche tra gli atleti FINP».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 04 giugno 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore