Azzurrini in allenamento a Taino per la Coppa delle Nazioni

Venerdì 10 sette corridori della nazionale Under 23 pedaleranno sul tracciato che il 26 luglio ospiterà la "Coppa Almar". Con loro anche il ct Amadori

mondiali ciclismo mendrisio under 23

A Taino e dintorni arriva la nazionale. Domani – venerdì 10 – è infatti previsto lo “sbarco” di un gruppetto di corridori nel giro della selezione under 23 azzurra accompagnati dal commissario tecnico Marino Amadori che testeranno il percorso della gara di domenica 26, valida per la Coppa delle Nazioni.

Il “Trofeo Almar”, organizzato dalla Cycling Sport Promotion di Mario Minervino, sarà la quinta corsa (su sei) della rassegna internazionale che si svolge sotto l’egida dell’UCI e per questo sulle rive del Basso Verbano sono attesi molti dei migliori specialisti nelle corse di un giorno. L’under 23 tra l’altro, lo diciamo per i meno appassionati, è la categoria massima del ciclismo giovanile: in gara quindi vedremo alcune delle future stelle del pedale mondiale.

Il drappello azzurro si sta preparando per il Trofeo Matteotti che si disputerà a Pescara il 19 luglio: per i corridori quindi la perlustrazione sulle strade della Coppa delle Nazioni avrà un duplice significato, quello di studiare il percorso e quello di fare la gamba per la corsa abruzzese.
I ragazzi di Amadori si raduneranno a Taino, all’hotel Agnello, poco dopo le 10 e pedaleranno per circa due ore, testando anche lo strappo ribattezzato “Tainemberg”, una salita breve ma difficile, resa più dura dall’acciottolato. Uno dei punti chiave che al “Trofeo Almar” potrebbe fare la differenza.

Nel frattempo gli uomini della Cycling Sport Promotion hanno reso noto il programma dell’appuntamento varesotto. Sabato 25 ci saranno le operazioni preliminari: dagli accrediti alla verifica licenze sino alla riunione dei direttori sportivi che precede ogni gara.
Domenica 26 invece la cerimonia del foglio di partenza con presentazione delle squadre si terrà a Taino dalle 11 mentre la partenza, data nella medesima località, sarà data a mezzogiorno in punto. La corsa si concluderà invece intorno alle 16,30 con il traguardo posto sul lungolago di Angera.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore