Il futuro del palaghiaccio “segreto” fino a ferragosto

L'unica certezza è il nome della società che ha presentato l'offerta, la Vip Immobiliare di Gallarate. "Per tutto il resto bisognerà aspettare che si aprano le buste"

Il palaghiaccio torna a muoversi

L’unica certezza, fino ad ora, è il nome della società che ha presentato l’unica offerta: la Vip immobiliare con sede a Gallarate. Tutto il resto è ancora avvolto dal mistero. O meglio, avvolto dalle buste che contengono la proposta presentata dal gruppo per prendere in gestione l’intero campus sportivo di Beata Giuliana.

Galleria fotografica

Il palaghiaccio torna a muoversi 4 di 14

«Nella prima seduta della commissione di gara -spiega l’assessore Paola Reguzzoni- l’unica busta aperta è stata quella con le indicazioni della società» ma per sapere i dettagli della proposta «bisognerà aspettare che si aprano le successive buste». Un processo non certo facile «che riprenderà dopo ferragosto» e che al momento è avvolto dal segreto istruttorio. Proprio per questo «non possiamo confermare le indiscrezioni di stampa pubblicate nelle scorse ore» secondo le quali l’offerta prevederebbe addirittura un raddoppio del Palaghiaccio.

Ora, dunque, la pausa estiva “ferma” anche il palaghiaccio il cui destino rimarrà al sicuro nella cassaforte di Palazzo Gilardoni ma che comunque sembra avviato ad una decisa svolta. Anche se ancora non si conoscono i dettagli dell’offerta «siamo certi che il candidato alla gestione abbia presentato una buona proposta -continua Reguzzoni- perché all’atto di consegna della domanda abbiamo chiesto la presentazione di una fideiussione da 200.000 euro».

Marco Corso
marco.corso@varesenews.it

Cerco di essere sempre dove c’è qualcosa da raccontare o da scoprire. Sostieni VareseNews per essere l’energia che permette di continuare a farlo.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Luglio 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il palaghiaccio torna a muoversi 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.