Gli “Hic sunt leones” tornano alla carica: domenica 6 settembre la Traversata dei Leoni

Domenica 6 settembre nuovo appuntamento con la Traversata, annullata a giugno a causa di un nubifragio. Programma ricco e dita incrociate per il meteo

Colori, divertimento e solidarietà per la IV Traversata dei Leoni (inserita in galleria)

A tre mesi dalla nefasta giornata del 14 giugno che segnò un vero e proprio nubifragio su Travedona Monate, gli Hic sunt leones dimostrano di mantenere le promesse fatte a caldo (http://www.hicsuntleonesvarese.it/ci-proveremo/) a tutti coloro i quali riuscirono ad arrivare quella mattina: «La rifaremo!», dissero… e così stanno facendo. Appuntamento domenica 6 settembre.

Il termometro dell’attesa sale veloce e l’attesa si fa palpabile tra i 470 iscritti alla Traversata e i 150 alla staffetta del pomeriggio, oltre che tra tutti quelli che sono rimasti fuori: sold out di entrambe le gare a metà maggio dopo meno di un mese dall’apertura delle iscrizioni .

La starting list si segnala, se possibile, ancora più “leonina” delle scorse edizioni unendo storie bellissime di tantissimi neofiti assoluti che si avvicinano per la prima volta al nuoto di acque libere grazie alle gesta dei propri predecessori degli scorsi anni e storie di veri e propri “fenomeni delle acque libere”.

Così si troveranno a gareggiare nella stessa competizione la plurivincitrice del Trofeo l’eroe (l’ultima arrivata) Marina Vanoni, atleti di serie A come i già vincitori nelle scorse edizioni Marco Leone, Marco Allegretti e Andrea Ferrari, quest’anno sfidati da calibri come i genovesi Stefano Argiolas e Marco Re, il bergamasco Alessandro Gesini e il milanese Luca Monolo tra gli uomini e la varesina Daniela Sabatini, la bresciana Francesca Zanini e l’azzurra di triathlon Sara Dossena tra le donne. Sono ben 8 le regioni e 23 le province da cui provengono gli iscritti per una manifestazione da considerarsi oramai di livello nazionale.

Moltissime le squadre presenti con tanti atleti, tra cui le sei protagoniste della trasferta degli Italian Glacial Lakes per la traversata del Bosforo di luglio: Team Cerianese, Cilo Master Team, Nutrie del Ticino, Acquaclub Barzanò e Barracuda (oltre ovviamente ai padroni di casa). Non mancheranno i vincitori del gruppo più numeroso delle prime quattro edizioni, I Pikkiatelli di Gazzada, come gli storici “antagonisti” Attraversatori di pozzanghere di Pavia.

Nel pomeriggio si svolgerà la grande novità dell’anno, la I staffetta dei Leoni, con partenza alle 14.30 a cui sono iscritte ben 51 squadre.

Partenza della Traversata alle ore 10.00 e della Staffetta alle ore 14.30…il tutto sarà condito dalla voglia di far festa che contraddistingue da sempre i Leoni con “colazione del Leone” dalle 7.30, cucina in funzione tutto il giorno accompagnata dall’immancabile birra e le oramai celeberrime premiazioni leonine.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 settembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore