Abolito il superticket specialistico per i redditi fino ai 18.000 euro

Dal 15 ottobre scorso, è disponibile presso le sedi ASL il modello E15 che permette di evitare il ticket aggiuntivo per le visite specialistiche ambnulatoriali

controllo pressione sanita medicina

La Regione Lombardia ha abolito, a partire dal 15 ottobre, il cosiddetto “super-ticket”, o ticket aggiuntivo che gravava sulle prestazioni sanitarie di specialistica ambulatoriale fino ad un importo massimo di 30 euro per ricetta.

L’esenzione dal pagamento del super ticket è valida per tutti i cittadini e i loro familiari a carico con un reddito familiare fiscale annuo non superiore a 18mila euro.

Pertanto a decorrere dal 15 ottobre 2015 è attiva l’esenzione da reddito – E15 – per cui è dovuto unicamente il pagamento della sola quota di ticket.

Per ottenere l’esenzione è sufficiente presentarsi presso le sedi distrettuali dell’ASL, dove è disponibile il modulo E15.

La Regione prosegue, quindi, nella sua azione di adeguamento del sistema di compartecipazione alla spesa sanitaria per tutelare le fasce sociali più fragili.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.