“Finmeccanica gioca al ribasso”. I lavoratori incrociano le braccia

Nello stabilimento di AgustaWestland lo sciopero ha avuto una forte adesione sia tra gli operai che tra gli impiegati. In gioco ci sono alcune voci consolidate in busta paga, tra cui anche il premio di risultato

«Lo sciopero ha avuto una adesione di massa, sia da parte degli operai che degli impiegati». La rsu di AgustaWestland è soddisfatta. Fuori dai cancelli dello stabilimento di Vergiate si sono radunati per due ore i lavoratori che hanno protestato contro l’ipotesi di rinnovo di contratto presentata dall’amministratore delegato Mauro Moretti. «Vogliono toglierci i diritti acquisiti – continua la rsu – frutto di anni di contrattazione».

In ballo ci sono alcune voci consolidate in busta paga, tra cui anche il premio di produzione, la parte variabile dello stipendio importante che incide per un 20% sull’intera retribuzione. «Il problema – spiegano i sindacalisti – è che il premio di risultato in questo stabilimento va di fatto a compensare una retribuzione più bassa rispetto agli altri stabilimenti di Finmeccanica che hanno un diverso contratto. Con questa ipotesi di accordo Moretti vuole stravolgere gli indici per determinarlo andando a incidere sulla parte fissa della retribuzione».

Presenti nello stabilimento dell’AgustaWestland di Vergiate anche Nino Cartosio della segreteria della Fiom Cgil  e Francesco Nicolia della Uilm. «È un metodo inaccettabile – spiegano i due sindacalisti -.  Anziché agire a monte sulla base di un piano industriale condiviso, si agisce a valle. La proposta dell’amministratore delegato di Finmeccanica punta al ribasso: rende più difficile il conseguimento del premio di risultato, azzera alcune voci consolidate in busta paga, trasformandole in un superminimo (aumento retributivo, ndr)personalizzato, stabilisce orari con compensazioni senza pagamento di maggiorazioni. Di fatto si appiattiscono quelle professionalità che esprime uno stabilimento come questo e che la contrattazione aziendale in questi anni havalorizzato. Non  è una nostra supposizione perché girano tre documenti che di fatto indicano la strada intrapresa da Moretti».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.