Caveau nascosto pieno di opere d’arte e vini pregiati: denunciato

Denunciato un uomo di 71 anni: teneva nascosto un vero e proprio tesoro non dichiarato in stanze nascoste delle sue ville al confine con la Svizzera

Statue, quadri, opere d’arte, vini pregiati. È solo parte di quello che gli uomini della Guardia di Finanza hanno sequestrato nella casa di un uomo di 71 anni di Lavena Ponte Tresa, denunciato per vari reati tra cui riciclaggio, ricettazione, truffa, contrabbando nel movimento delle merci attraverso i confini di terra e gli spazi doganali, impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato e sottrazione all’accertamento ed al pagamento dell’accisa sull’alcole e sulle bevande alcoliche.

Galleria fotografica

Guardia di Finanza, operazione "Era Glaciale" 4 di 4

Le Fiamme Gialle luinesi, impegnate con parecchi uomini (oltre 20 uomini della Compagnia di Luino, 10 militari AT.PI. e un mezzo aereo del R.O.A.N. di Como), hanno eseguito appostamenti e pedinamenti prima di entrare in azione. L’uomo denunciato, pur non ostentando un elevato tenore di vita, disponeva di beni di valore in maniera sproporzionata alla capacità contributiva e alle dichiarazioni dei redditi presentate.

L’operazione si è sviluppata su una vasta area (7 le ville nella disponibilità dell’indagato, situate al confine con la Svizzera). Durante le operazioni sono stati individuati beni di valore collocati in ogni angolo: è stato individuato un vero e proprio caveau, ben occultato sotto terra, con porte a scomparsa utilizzate per occultare al meglio il contenuto delle stesse e un complicato congegno di apertura, che mediante una combinazione di interruttori per accendere le luci, permetteva l’apertura delle stanze nascoste. Guardia di Finanza, operazione "Era Glaciale"

Sono state sequestrate oltre 20.000 bottiglie di whisky, vino e champagne pregiato per un valore che si aggira sui 4.500.000 euro, una zanna di mammuth, in avorio, lunga un metro e mezzo, 18 reperti archeologici per un valore non stimato, 75 monete d’oro 999 carati di diversa pezzatura per un peso totale di 2 chilogrammi, 60 chilogrammi di argento, 170 lingotti in argento per un peso complessivo di 17 chilogrammi, un’auto storica FIAT 114 con cilindrata 2003 anno del 1966 nonchè copiosa documentazione contabile ed extracontabile di società riconducibili all’indagato.

L’attività delle Fiamme Gialle luinesi, ancora in corso, è rivolta all’ulteriore ricerca di beni nella disponibilità della persona denunciata.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Dicembre 2015

Galleria fotografica

Guardia di Finanza, operazione "Era Glaciale" 4 di 4

Video

Caveau nascosto pieno di opere d’arte e vini pregiati: denunciato 1 di 1

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.