«Ballardin, un politico che ha sempre operato nell’interesse pubblico»

Solidarietà da parte del sindaco di Laveno Ercole Ielmini che confida in una celere attività della magistratura che faccia luce sulla vicenda

ercole ielmini

Si firma come Capogruppo Comunità montana valli del Verbano “Liste civiche valli del Verbano”, ma è anche sindaco di Laveno e storico esponente della sinistra dell’Alto Varesotto: pubblichiamo la nota inviata da Ercole Ielmini sulla vicenda dell’arresto del sindaco di Brenta Gianpietro Ballardin

La vicenda giudiziaria che ha portato il sindaco di Brenta Gianpietro Ballardin agli arresti domiciliari ci ha lasciato perplessi e disorientati. E amareggiati.
Le notizie riportate dalla stampa farebbero riferimento a fatti legati alla gestione del servizio associato di polizia locale, per la quale già qualche mese fa c’era stato un intervento della magistratura.

Confidiamo in uno svolgimento equo, corretto e celere della iniziativa  giudiziaria, anche perché riteniamo che il sindaco Ballardin abbia sempre operato in modo corretto nell’esclusivo interesse pubblico.

A lui vada soprattutto il nostro sostegno e la nostra vicinanza nella certezza che saprà e potrà dimostrare di aver agito sempre e solo a favore dei cittadini del suo Comune, della  Provincia e del nostro territorio montano.

Ercole Ielmini
Capogruppo Comunità montana valli del Verbano “Liste civiche valli del Verbano”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore