Il rione di Cedrate ha finalmente la sua piazza. Completati i lavori a piazza San Giorgio

La realizzazione dello spazio pubblico chiude una vicenda annosa

Gallarate

Il rione di Cedrate ha finalmente la sua piazza. I lavori terminati oggi, 29 gennaio, concretizzano i contenuti di una convenzione tra il Comune di Gallarate e un’azienda privata risalente a quasi 10 anni fa. Un percorso accidentato, che ha causato molte critiche in particolare negli ultimi anni (risale a un anno fa l’abbattimento della corte pericolante).

Si è provveduto a pavimentare e delimitare con colonnine e catene l’area antistante la chiesa, così da ricavare uno spazio sicuro per i fedeli in uscita, utile anche in occasione dei funerali. Davanti all’edificio sono stati disegnati con vernice ad alta visibilità un attraversamento pedonale e uno stop, allo scopo di diminuire la velocità delle auto in transito e salvaguardare i pedoni. Accanto alla chiesa, un edificio fatiscente è stato abbattuto e sostituito dalla piazza: nuova pavimentazione, perimetro protetto con colonnine e catene, panchine, lampioni, cestini della spazzatura (uno con posacenere), fontanella per l’acqua e piante.

In futuro sarà riposizionato sulla parete di uno degli immobili che si affacciano sulla nuova piazza un piccolo affresco a carattere religioso staccato dall’edificio abbattuto. Il progetto è stato realizzato da personale del Comune (Tecnico del Traffico), che ha anche seguito l’esecuzione dei lavori.

«L’intervento – commenta il sindaco, Edoardo Guenzani – chiude positivamente una vicenda annosa. La maggiore soddisfazione, però, sta nel consegnare ai gallaratesi, e in particolare agli abitanti di Cedrate, un nuovo punto di riferimento, un luogo di incontro e di possibile aggregazione che qualifica la zona».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Gennaio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.