Sarà la “Sardegna No Limits 2016” la nuova avventura di Filippo Menotti

L'atleta varesino a giugno partirà da Olbia e arriverà a Cagliari mettendosi alla prova nei 600 chilometri di strada

filippo menotti run for a dream

“Sardegna No Limits  2016” sarà la nuova impresa con cui Filippo Menotti, a giugno, sfiderà se stesso: un percorso lungo 600  km e dal dislivello positivo di 13000 mt di che percorrerà di corsa in solitaria da Olbia fino a Cagliari.

L’avventura è stata viene comunicata dallo stesso Menotti sui social network di “Run for a Dream”.

Durante il percorso di preparazione, verranno periodicamente forniti aggiornamenti, dettagli, chicche e informazioni.

Varesino, classe 1977, Menotti non è nuovo a queste avventure: già nell’estate 2015 ha affrontato la via Alpina sfidando la fatica e le intemperie che li hanno duramente messo alla prova.

“Run for a Dream”, il sogno di una vita con cui Filippo unisce la passione per lo sport a quella per la natura, una sfida quotidiana che riserverà ogni giorno nuove sorprese.

Link utili:

https://www.facebook.com/runforadream/?fref=ts
https://www.instagram.com/runforadream/
https://twitter.com/run4adream

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 18 Gennaio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.