Dalla radio al coworking nella palazzina “delle meraviglie”

Spazi condivisi per lavoro e progetti artistici e fotografici, laboratori per bambini e adolescenti e molto altro. Al Cag di Corgeno non c'è tempo per annoiarsi

varie

Dalla stazione di Ispra, che grazie al coworking avrà una possibilità di recupero dei suoi locali altrimenti dismessi, alla palazzina di via Leopardi a Corgeno, a due passi dal lago, dove questo servizio è già attivo. L’utilizzo in comune di spazi e scrivanie per svolgere la propria professione non è più una novità ma un’abitudine che sta prendendo sempre più piede. Nella piccola frazione di Vergiate, al primo piano dell’edificio affidato in gestione da quest’anno alla Cooperativa L’Aquilone di Sesto Calende, è possibile utilizzare le sale messe a disposizione per questo servizio.

Ma c’è anche altro: «Arte, Tecnologia e Comunicazione – si legge nella presentazione sul sito del programma #Jobstartup – sono le tre linee guida che hanno orientato la progettazione del coworking di Corgeno, appositamente allestito per incontrare le esigenze di quei professionisti (o aspiranti tali) che mirano a fondere nel loro lavoro questi tre aspetti. A loro disposizione una sala posa, dove scattare fotografie o girare video, delle postazioni attrezzate dove lavorare alla post produzione o aggiornare le proprie pagine social e una grande sala per organizzare riunioni, mostre, piccoli eventi, vernissage, proiezioni e molto altro. 
Al Coworking di Corgeno, si tengono anche dei corsi legati alle tematiche d’interesse. 

La sala è dotata di fondale nero e fondale bianco intercambiabili, due illuminatori Westcott D5 e due Softbox Octabox da 81cm».

L’edificio di Corgeno è una realtà vivace e operosa: ospita anche NeverWasRadio, la webradio dell’associazione di promozione sociale S.M.Art (che segue anche il progetto Coworking),”migrata” da Sesto Calende e le attività del Centro di Aggregazione Giovanile, curate da anni dalla cooperativa L’Aquilone. Le iniziative organizzate sono davvero tante e vanno dai giochi ai laboratori per bambini e adolescenti (circa cinquanta i ragazzi iscritti), agli incontri, gli spettacoli e le serate con le famiglie. Da segnalare, tra le più recenti, anche la proposta culturale “TerzoSabato”, dedicata proprio agli adulti. Il Centro propone, ogni terzo sabato del mese, un’occasione di socializzazione legata a uno spettacolo o alla proiezione di un film. Nell’ambito di questa rassegna è organizzato anche un interessante appuntamento con Anna Pollio, Lucio e Gaia Basadonne, famiglia genovese che ha realizzato un viaggio davvero non convenzionale, realizzando il documentario “Unlearning”. L’evento è in programma il prossimo 20 febbraio.

Maria Carla Cebrelli
mariacarla.cebrelli@varesenews.it

Mi piace andare alla ricerca di piccole storie, cercare la bellezza dietro casa, scoprire idee slow in un mondo fast. E naturalmente condividerlo. Se credi che sia un valore, sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Foto

Dalla radio al coworking nella palazzina “delle meraviglie” 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.