ascolta le notizie del giorno

Scandali in sanità: Maroni annuncia misure straordinarie

Vertice di maggioranza e poi riunione di giunta per definire un sistema che garantisca correttezza nel sistema sanitario

roberto maroni

«Domani le prime misure straordinarie per combattere meglio corrotti e malfattori»

Le ha annunciate su Twitter il Presidente Roberto Maroni che affronterà la delicata questione in una riunione di giunta.

L’operazione “Smile” che ha travolto il Presidente della Commissione sanità Fabio Rizzi, uomo fidato dello stesso Governatore, ha costretto il presidente a decidere misure più incisive nella lotta alla corruzione.

La Riforma Sanitaria ha previsto l’istituzione di un’Agenzia autonoma del Controllo per garantire la correttezza di tutte le spese sanitarie. Affidata ad Andrea Mentasti, uomo da sempre vicino a Maroni, l’Agenzia, che non si occupa di appalti, verrebbe affiancata dal Comitato regionale per la trasparenza sugli appalti diretto dal generale Mario Forchetti. A questo duplice controllo si aggiungerebbe l’Ufficio della responsabile regionale della Prevenzione, della corruzione e trasparenza guidato da Maria Pia Redaelli.

Prima della riunione di giunta, Maroni domani, lunedì 22 febbraio,  presiederà un vertice di maggioranza.

Secondo alcune indiscrezioni, si comincerà  a trattare una vicenda molto complessa e che ha bisogno di approfondimenti soprattutto dal lato economico ma anche di coordinamento per evitare doppioni che potrebbero pesare sul normale funzionamento della macchina sanitaria.

Intanto Fabio Pizzul, consigliere del PD, lancia una petizione on line con cui chiede le dimissioni di Maroni: « Roberto Maroni aveva promesso di riportare la legalità e la trasparenza in Regione Lombardia, ma ha fallito.»

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.