Al Bassano basta un tiro per affondare la Pro Patria

Allo "Speroni" i tigrotti perdono 1-0 nonostante una gara discreta. Decide Bizzotto, mentre Costa è determinante con due parate salva risultato

calcio lega pro pro patria cittadella 1-3

Basta poco al Bassano per vincere 1-0 allo “Speroni” e portarsi via i tre punti. I veneti segnano il gol partita su azione di calcio da fermo, con l’incornata vincente di Bizzotto al 12’ del secondo tempo, praticamente all’unico tiro in porta. Grande giornata invece per il portiere giallorosso Costa, che viene schierato per l’infortunio in riscaldamento di Rossi e salva il risultato nel finale con due interventi decisivi, prima su Santana, poi su Montini. Ancora una volta la Pro può recriminare per un risultato che la punisce nonostante una gara tutto sommato sufficiente.

FISCHIO D’INIZIO – La Pro Patria cerca punti contro un Bassano in gran forma e terzo in classifica. Mister Pala recupera Ferri e Marchiori e li schiera al centro della difesa. A centrocampo Taino vince il ballotaggio con Coppola per il ruolo di mezzala sinistra, mentre davanti Santana gioca dietro a Montini e Marra. Classico 4-2-3-1 per il Bassano di mister Sottili, con l’ex Candido, assieme a Misuraca e Falzerano, alle spalle della punta Pietribiasi. Nel prepartita però i giallorossi perdono il portiere Rossi, sostituito da Costa, e il difensore D’Ambrosio, sotituito da Toninelli.

IL PRIMO TEMPO – Il campo pesante non agevola le giocate di fino, ma il Bassano, dopo i primi 10’ di gara, prova a prendere in mano la gara. La difesa della Pro si difende con ordine e quando Ferri non riesce a chiudere, è il guardalinee a fermare i veneti, come al 14’, quando Falzerano va in gol, ma viene pescato in fuorigioco. Gli ospiti giocano con buone trame, ma si fermano sempre sulla linea arretrata biancoblu. La Pro si affida a Santana, che regala sempre buone giocate, ma davanti i tigrotti non riescono a impensierire il portiere avversario, praticamente mai chiamato in causa. All’intervallo la gara è ancora bloccata sullo 0-0.

LA RIPRESA – La Pro inizia bene il secondo tempo, ma il Bassano al 12’ passa con Bizzotto, che di testa gira in rete una punizione di Proietti. I tigrotti non si fanno spaventare, difendono ancora bene a al 28’ hanno due occasioni limpide da gol, ma il portiere ospite Costa rovina i piani biancoblu. Prima il numero uno bassanese mette in angolo con un gran tuffo un tiro di Santana a giro diretto all’incrocio, poi sull’azione dalla bandierina, respinge d’istinto il colpo di testa a colpo sicuro di Montini. Nel finale la Pro spinge con orgoglio, ma non riesce a trovare spiragli per il gol del pari e dopo i 4’ di recupero la Pro esce sconfitta ancora una volta.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 05 marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore