Atto d’accusa delle opposizioni nei confronti del presidente Locurcio

I gruppi di Lega Nord, Forza Italia e Somma Domani chiedono un comportamento di maggior garanzia in un comunicato stampa congiunto

consiglio comunale somma lombardo 2010

Atto d’accusa delle opposizioni nei confronti del presidente del Consiglio Comunale Gerardo Locurcio al quale i gruppi di Lega Nord, Forza Italia e Somma Domani chiedono un comportamento di maggior garanzia in un comunicato stampa congiunto:

La funzione del Presidente del Consiglio Comunale è indirizzata al corretto funzionamento dell’istituzione, dovrebbe assumere un comportamento quantomeno neutrale. Il Presidente del Consiglio, rappresenta il punto di garanzia estremo non solo per l’attività di coordinamento, di direzione, di convocazione, di gestione del Consiglio comunale, ma su tutta una serie di atti che, se esercitati in grande consapevolezza, danno molta autorevolezza al lavoro stesso del Consiglio Comunale. Colui che “toglie e mette” il cappello di Presidente a seconda della convenienza non ha la consapevolezza del ruolo che ricopre. Nel momento in cui ha accettato di essere nominato Presidente del Consiglio Comunale avrebbe dovuto rinunciare ad effettuare interventi di carattere politico nell’ambito delle sedute consiliari, lo troviamo davvero un atteggiamento imbarazzante ed offensivo per il ruolo che ricopre. La funzione del Presidente del Consiglio Comunale è di carattere istituzionale e non politica, ricordiamo che in caso di compromissione della neutralità del ruolo ricoperto 2/2 si potrebbe arrivare ad una richiesta di revoca causata dal cattivo esercizio di tale funzione, tale da comprometterne la neutralità, imparzialità inerenti all’ufficio. Capiamo l’imbarazzo mostrato dal Sindaco e dai Consiglieri di maggioranza durante lo svolgimento della seduta consiliare, ma non devono preoccuparsi con il passare del tempo tutte le persone dimostrano di voler sempre e comunque “comandare” anche quando rivestono una posizione di garanzia. Auspichiamo che il Sig. Locurcio “rientri nei ranghi” del importante ruolo istituzionale che ricopre.

Sempre nel comunicato congiunto diffuso dai gruppi politici scrivono che:

In via preliminare si deve affermare che il Presidente del Consiglio Comunale deve essere considerato come una figura istituzionale di garanzia nello svolgimento delle attività del Consiglio Comunale. Non chi nell’ambito di una seduta consiliare si permette di dire “Chiedo alla mia maggioranza”…. Come se fossimo al bar ….. (Infatti, quando deve dare la parola ai Consiglieri di opposizione sembra che lo debba fare per forza … e quando un Consigliere – sempre di opposizione – chiede di volere mettere in votazione il ritiro di un punto all’odg … ergendosi a “giudice supremo” stabilisce di non porre la richiesta in votazione).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.