Brico Center di Rescaldina, Cecchetti: “Regione avvii tavolo con azienda per tutelare i lavoratori”

E’ la richiesta del vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) contenuta in un’interrogazione presentata all’assessore regionale

fabrizio cecchetti

«Regione Lombardia avvii un tavolo con l’azienda per tutelare i lavoratori coinvolti dalla chiusura del Brico Center a Rescaldina». E’ la richiesta del vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) contenuta in un’interrogazione presentata all’assessore regionale in merito alla chiusura del Brico Center situato nel complesso commerciale Auchan di Rescaldina(MI).

«In questi giorni – spiega Cecchetti – abbiamo appreso della chiusura del punto vendita Brico di Rescaldina che ha causato il licenziamento di 14 dipendenti. C’è però qualcosa che non torna in quanto la proprietà sembrerebbe intenzionata ad aprire un nuovo punto vendita, mentre solo pochi mesi fa gli stessi lavoratori che oggi rischiano il posto hanno ricevuto un premio di produttività. Serve perciò un confronto immediato con la società finalizzato quantomeno alla ricollocazione del personale della sede di Rescaldina, rispettando le professionalità maturate e tenendo conto delle esigenze familiari dei dipendenti».

«Per questi motivi – prosegue Cecchetti  – ho presentato un’interrogazione alla Giunta regionale per avviare un confronto con la direzione aziendale per salvaguardare i lavoratori e individuare soluzioni alternative alla strategia aziendale in atto».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.