Doppia rapina “in trasferta”, arrestati

Arrestati a Catania un 36enne e un 51enne, accusati di due episodi a Sumirago e Catania

Carabinieri Gallarate

Due pluripregiudicati catanesi in manette per una rapina sul territorio del Varesotto: i carabinieri li hanno individuati dopo quattro mesi di indagini sull’asse Varese-Catania. Secondo gli elementi raccolti sono gli autori di una rapina a Sumirago e un tentativo a Jerago, ma potrebbero essere anche responsabili di altri tentativi.

(nella foto il capitano Alessandro Brunetti di Gallarate; il comandante provinciale colonnello Alessandro De Angelis; il tenente del radiomobile di Gallarate Giuseppe De Lisa)

Le indagini proseguono perché un terzo uomo è stato individuato, “una concreta ipotesi investigativa” la definisce il comandante provinciale colonnello De Angelis: gli elementi sono ora al vaglio della Procura.

I due episodi contestati sono la rapina riuscita alla filiale della Popolare di Milano di Sumirago(bottino: 40mila euro), a settembre 2015, e quella tentata due mesi dopo alla Veneto Banca di Jerago con Orago: in entrambi i casi agirono tre rapinatori, due a volto coperto e uno a volto scoperto. I due rapinatori individuati e arrestati a Catania sono un 36enne e un 51enne: il più anziano dei due agiva a volto scoperto (per tranquillizzare i presenti), ma i militari hanno individuato per primo il più giovane, riconosciuto dai militari siciliani grazie a particolari caratteristiche fisiche.

Rapina Jerago
La filiale Veneto Banca di Jerago, rapinata a novembre 2015

Grazie al Ris i militari hanno dimostrato l’identità di un catanese, mentre altri elementi si è arrivati ad un secondo bandito: in questo caso gli elementi sono stati ottenuti in particolare dallo studio delle immagini della tentata rapina alla Veneto Banca di Jerago con Orago.

«La sinergia tra reparti su tutto il territorio nazionale dà i suoi frutti», sottolinea il comandante provinciale dei Carabinieri. I rapinatori agivano in trasferta, ma la distanza di due mesi tra i due episodi testimonierebbe che quella nel Varesotto non è una presenza occasionale.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 01 marzo 2016
Leggi i commenti

Video

Doppia rapina “in trasferta”, arrestati 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore