Il cinema contemporaneo visto da vicino al circolo Gagarin

Cinque lezioni con importanti critici e giornalisti cinematografici che racconteranno dove sta andando la settima arte da Zalone a Morricone, dall'Asia all'Italia

Inaugura il circolo Gagarin

Cinque incontri, cinque temi, cinque critici diversi, un obiettivo: guardare da vicino il cinema contemporaneo, proprio mentre ci sguazziamo dentro. Dall’autorialità al blockbuster, dall’Asia all’Italia, dagli antieroi ai supereroi, tutto il cinema di oggi, anche quello che non si vede.

5 aprile – LEZIONE 1: DA INDIE A GRANDI
Chi sono e cos’hanno in comune Wes Anderson e Paul Thomas Anderson? Spike Jonze (Lei) e Richard
Linklater (Boyhood)? Darren Aronosfky (Requiem for a Dream) e Steven Soderbergh (Ocean’s Eleven)?
Breve panoramica su una manciata di registi americani nati sulla scena indipendente e arrivati al successo, ridefinendo il cinema d’autore Usa. Con Ilaria Feole, critico cinematografico e televisivo, redattrice del settimanale Film Tv, collaboratrice di Spietati.it e autrice del libro Wes Anderson: Genitori, figli e altri animali

12 aprile – LEZIONE 2: PIANI QUINQUENNALI DI CONQUISTA DELL’UNIVERSO: DA MARVEL A STAR WARS

Mentre eravate distratti, la Disney s’è comprata la Pixar, la Marvel e Guerre stellari. Nel tempo che ci avete messo a preparare il caffè, Kevin Feige ha programmato film sui supereroi per il prossimi 200 anni. E quanti sequel sono già previsti per Jurassic World? I blockbuster sono i film più visti di tutti e negli ultimi anni hanno rivoluzionato il mercato: guardiamoli da vicino, insieme al nostro nume tutelare Steven Spielberg. Con Alice Cucchetti, giornalista cinematografica e televisiva, redattrice di Film Tv, collaboratrice di Best Movie, Nocturno, Serialmente, Mediacritica

19 aprile – LEZIONE 3: MADE IN ITALY

Ah, il cinema italiano non è più quello di una volta… Vero: è diverso. Ma vince l’Oscar con La grande bellezza e Berlino con Fuocoammare, spazza il botteghino con Checco Zalone e riscopre il genere fatto bene con Suburra, Non essere cattivo e Lo chiamavano Jeeg Robot, mentre all’estero amano Sorrentino, Garrone, Moretti.  Con Roberto Della Torre, responsabile dell’archivio Cineteca Italiana di Milano e docente di Storia del cinema italiano all’Università cattolica di Milano

26 aprile – LEZIONE 4: SGUARDI A ORIENTE

Forse non c’è momento peggiore per avvicinarsi al cinema asiatico: la Cina ha scoperto che con i film si fanno i soldi e produce un sacco di schifezze. Ma questo non offusca lo splendore del cinema autarchico sudcoreano, della generazione di documentaristi cinesi, dello spontaneo movimento post-Fukushima giapponese. Forse, in realtà, ogni momento è buono per avvicinarsi al cinema asiatico, che ci si arrivi da Hong Kong o portati dal Ghibli. Con Nicola Cupperi, esperto di cinema orientale, collaboratore di Film Tv, Best Movie, Filmidee, Hong Kong Express.

3 maggio – LEZIONE 5: CINEMA DEL REALE? LO DICI A TUA SORELLA

Dove sta andando il cinema di oggi? Fuori dal cinema? Nelle gallerie d’arte? In paesi lontani? Esiste davvero il cinema del reale? E questo benedetto cinema invisibile è visibile? Un percorso tra autori, tendenze, tecnologie, etichette ed eresie: alla ricerca dei film che cercano di reinventare la settima arte. Quelli di cui non parla quasi nessuno e che, nel frattempo, stanno modellando il futuro. Con Giulio Sangiorgio critico cinematografico, redattore di Film Tv e Spietati.it, direttore di Inland,
selezionatore del Filmmaker Festival di Milano, curatore della collana di cinema Bietti Heterotopia.

QUANDO: Il corso, diviso in cinque incontri con cinque diversi critici ed esperti, si terrà ogni martedì dal 5 aprile al 3 maggio, dalle ore 21. Ogni lezione dura due ore.
DOVE: Al circolo ARCI Gagarin, in via Galvani 2Bis a Busto Arsizio (Varese). Si consiglia di lasciare l’auto nel parcheggio del Museo del Tessile.
COSTO: Il costo totale del corso è di 45 euro, ma c’è una novità: potete decidere di partecipare anche a una singola lezione, al costo di 12 euro.
Vi chiediamo in ogni caso di pre-iscrivervi scrivendo a corsi@circologagarin.it. Il corso è riservato ai soci ARCI 2016. Sarà possibile presentare domanda di adesione ad ARCI prima dell’inizio del corso, versando un contributo di 10 euro.        COME: Per informazioni e iscrizioni, scrivete a corsi@circologagarin.it.
Contatti:
www.circologagarin.it
www.facebook.com/circologagarin
stampa@circologagarin.it
Contatti telefonici:
Alice Cucchetti 333 2169750

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.