Oltre 1,4 milioni di euro per il turismo enogastronomico

L'annuncio da parte dell'assessore regionale alla presentazione del "Sapore in Lombardia" il viaggio che il maestro Gualtiero Marchesi sta compiendo sul territorio per raccontare le eccellenze culinarie regionali

Firmato l'accordo tra comune e Marchesi per Villa Mylius

«Si chiama “Sapore in Lombardia” ed è il viaggio che il maestro Gualtiero Marchesi sta compiendo sul territorio per raccontare e presentare al mondo le eccellenze nell’ambito delle produzioni enogastronomiche e della ristorazione che la Lombardia esprime». Lo ha detto Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia, presentando oggi, in anteprima, nel corso dell’iniziativa, promossa dal Corriere della Sera ‘Cibo a regola d’arte’, il progetto di promozione del turismo enogastronomico regionale che Regione, con la sua DMO Explora, sta sviluppando in collaborazione con lo chef milanese e la sua Accademia.

«Il percorso di Marchesi, icona dell’alta cucina, maestro per eccellenza nella ristorazione e profondo conoscitore della varieta’ del territorio lombardo – ha spiegato Parolini – culminerà con la presentazione di sette itinerari enogastronomici attraverso le tradizioni, i sapori, i profumi, l’accoglienza e l’arte, che racchiudono le nostre province. Sette itinerari che diventeranno altrettanti video esperienziali all’interno di un’ampia iniziativa strategica di promozione multicanale che lanceremo prima dell’estate».

«Oggi – ha aggiunto l’assessore – due stranieri su tre, scelgono di visitare l’Italia anche per il suo cibo; la Lombardia non e’ ancora una destinazione turistica consolidata in questo ambito, ma lo sarà presto. Qui la ristorazione e le produzioni alimentari continuano a creare eccellenza tra tradizione e modernità, e questo patrimonio costituisce un formidabile elemento di
attrattivita’ da valorizzare e far conoscere, al mercato interno e, soprattutto, a quello internazionale».

Dopo Expo – ha continuato – abbiamo messo in campo ingenti risorse per promuovere, attraverso un piano specifico, tutti quegli ambiti meno maturi e più promettenti della ricchissima offerta turistica lombarda, dove ristorazione ed enogastronomia giocano un ruolo da protagonisti. In questo ambito abbiamo destinato circa 1,4 milioni di euro per finanziare un bando, che uscira’ tra qualche settimana, aperto a tutti i soggetti della filiera, con l’obiettivo di promuovere e far crescere ulteriormente la nostra ricca offerta. Aggregazione, collaborazione e integrazione – ha concluso l’assessore – saranno i requisiti fondamentali per accedere al finanziamento delle idee progettuali. In particolare quelle riguardanti la definizione e promozione di itinerari turistici che integrino l’offerta enogastronomica con quella storica, artistica, culturale, del turismo attivo e del cicloturismo. Punteremo inoltre al sostegno di azioni innovative, soprattutto in ambito di marketing relazionale e social, predisposizione di materiale informativo, partecipazione a fiere, sviluppo di iniziative di formazione per gli operatori delle filiere coinvolte e  ideazione di eventi».

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.