Riduzione “Tari”, c’è tempo fino al 15 aprile

Il comune informa che sono previsti “sconti” del 30% per gli anziani sopra i 75 anni per case con unico occupante

Avarie

C’è tempo fino al 15 aprile per chiedere la riduzione della Tari, la tassa sui rifiuti per gli anziani sopra i 75 anni di età che vivono soli.

I requisiti per accedere a questa riduzione sono contenuti nella deliberazione consiliare n. 17 del 21 maggio 2015 con cui è stata approvata la riduzione della tariffa ordinaria (T.A.R.I) del 30% in caso di abitazione con unico occupante ultra settantacinquenne residente e con reddito ISEE di € 9.000.

Questo beneficio non opera per le seconde case. Le riduzioni saranno concesse a domanda degli interessati da presentarsi entro il 15 aprile di ogni anno debitamente documentate e previo accertamento dell’effettiva sussistenza di tutte le condizioni suddette, con effetto dall’anno di presentazione della domanda. I cittadini che già usufruivano delle riduzioni devono ripresentare la domanda entro il 15 aprile, in caso contrario l’ufficio tributi provvederà a togliere la riduzione.

Maggiori info qui.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.