Scuola riciclona, l’istituto Monteggia vince un premio europeo

Le classi secondarie sono state selezionate tra le finaliste per la loro partecipazione alla Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti. Verranno premiate a Bruxelles

varie varese

Un premio importante per l’istituto comprensivo G.B. Monteggia di Laveno Mombello: la classi secondarie sono arrivate tra le tre finaliste per il loro impegno durante la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

Un premio frutto del grande impegno di alunni e insegnanti che dal 23 al 29 novembre del 2015 hanno partecipato attivamente alla settima edizione della manifestazione, che coinvolge 33 paesi in tutta Europa. «E’ stato un premio inaspettato – commenta il Preside Marco Zago -. Siamo sempre stati una scuola “green”, da anni le insegnati portano avanti progetti per sensibilizzare gli alunni a questa tematica. Siamo contenti che il nostro lavoro sia stato riconosciuto».

Alunni ed insegnanti sono stati quindi invitati alla cerimonia di premiazione che si terrà l’11 maggio a Bruxelles: «Insieme a noi ci sarà una scuola ungherese e una scuola spagnola. Siamo felici di poter ritirare questo premio anche se stiamo valutando se permettere ai ragazzi, i sei più meritevoli tra gli altri, se partire con le insegnanti. Gli ultimi fatti di cronaca hanno spaventato molto le famiglie».

Il progetto ha coinvolto tutti i duecentosettanta ragazzi delle scuole medie, di tutte le classi: «Il tema era la “dematerializzazione” e la scuola vi ha partecipato con un’azione dal titolo “L’essenziale non pesa… ed è invisibile agli occhi”». Alunni, insegnanti e genitori hanno messo in atto azioni come quella della condivisione della merenda durantel’inervallo per ridurre le confezioni di scarto, hanno organizzato il “carpooling” per ridurre l’emissione di gas, hanno ridotto l’utilizzo di carta e introdotto un maggiore utilizzo dei mezzi informatici.

In occasione del Natale hanno deciso di realizzare oggetti con materiale di riciclo o di regalare a mamma e papà la promessa di svolgere azioni in casa per ridurre gli sprechi. Un percorso di sensibilizzazione importante che, oltre a coinvolgere, gli alunni ha coinvolto anche le loro famiglie.

Un impegno, quello dell’Istituto che è andato ben oltre a quello della settimana europea: gli alunni hanno partecipato alla Marcia Globale per il Clima tenutasi a Germignaga il 29 novembre, la scuola è “Green School” di Agenda 21 Laghi da vari anni, da cinque anni partecipa a “puliamo il Mondo” con Legambiente, da due anni partecipa a “M’Illumino di meno” promosso da Caterpillar-Radio2 ed è sempre aperta a tutte le iniziative che stimolano nei ragazzi la consapevolezza che un mondo più pulito è, e soprattutto sarà, un mondo migliore.

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore