Varese News

Univa: “Vincenzo Boccia dovrà essere il presidente di tutta Confindustria”

Il commento degli industriali varesini dopo la designazione del nuovo presidente da parte del consiglio generale

confindustria nazionale

L’Unione degli Industriali della Provincia di Varese fa i complimenti e i migliori auguri di buon lavoro a Vincenzo Boccia ( a destra nella foto), nuovo presidente designato di Confindustria, dopo il voto di questa mattina del consiglio generale. Confidiamo che questa vittoria di misura si traduca ora in un’azione corale e sinergica di tutto il Sistema a vantaggio delle imprese e a supporto delle numerose e difficili sfide che esse dovranno affrontare nei prossimi anni.

Boccia dovrà essere il presidente di tutti. Il giusto confronto su una diversa visione dell’azione associativa deve ora lasciare spazio all’unione di intenti. Il sostegno e il voto in consiglio generale dato ad Alberto Vacchi dall’Unione Industriali varesina non impediranno alla stessa di mettersi, come è sempre stato, a disposizione degli interessi generali di Confindustria. L’auspicio è che ciò possa avvenire in una logica di condivise scelte strategiche e di costante coinvolgimento dei territori, agevolando così il ricompattarsi del sistema intorno all’esclusivo e prioritario interesse delle imprese.

Un ringraziamento particolare va, infine, ad Alberto Vacchi (a sinistra nella foto), un imprenditore che ha dimostrato, in questi mesi di candidatura, tutto il suo valore e tutta la sua capacità di visione. Una persona che ha saputo proporre per il futuro di Confindustria idee in grado di innovare la rappresentanza delle imprese. Idee che, pensiamo, debbano essere riprese nell’impostazione dell’azione che verrà messa in atto nei prossimi quattro anni.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.