Un bolzanino a Varese: a Fedrizzi la panchina dei Mastini

Il nuovo coach ha firmato per due anni e dirigerà anche il settore giovanile. Openjobmetis sarà primo sponsor affiancato da Happy Dog

Il nucleo base dei Mastini che affronteranno la stagione 2016-2017 sarà sempre quello fondato sul gruppo nato e cresciuto nelle giovanili giallonere. Ma con loro – ed è stato presentato questa mattina (venerdì 20 maggio) – ci sarà un nuovo allenatore, Massimo Fedrizzi, un drappello di volti nuovi e due sponsor importanti come Openjobmetis (nuovo) e Happy Dog (confermato).

Galleria fotografica

Presentazione Mastini 2016 - 2017 4 di 6

L’investitura del coach, che ha firmato un biennale con opzione per il terzo anno, è avvenuta nella sede varesina di Openjobmetis che non solo entra nel novero dei sostenitori del club due volte campione d’Italia (lo avevamo anticipato in questo articolo) ma lo fa da platinum sponsor, e cioè come abbinamento principale, figurando sul petto delle (bellissime) nuove maglie dei giocatori. Cresce dunque l’apporto di Openjobmetis che, come noto, è già fortemente impegnata con la Pallacanestro Varese (e con ben altre cifre).

«Una bella notizia per la nostra società, un innesto importante che può essere anche un esempio per altri potenziali investitori – spiega, soddisfatto, il presidente dei Mastini, Davide Quilici che ha anche ringraziato Alessio Costa di Happy Dog, da tempo vicino al club giallonero che di recente ha mutato il proprio status trasformandosi in una cooperativa dilettantistica, una novità quasi assoluta nel panorama sportivo italiano.

Il nuovo tecnico, Massimo Fedrizzi, è già pronto per mettersi al lavoro anche se la stagione inizierà ufficialmente dopo ferragosto. Il coach parlerà sia ai giocatori della prima squadra, sia ai genitori del settore giovanile che gli sarà affidato: Fedrizzi diventa così figura di riferimento per tutta l’area tecnica dei Mastini. Bolzanino doc, 48 anni, ha giocato in Serie A e in Nazionale, è rimasto in campo fino al 2003 ed ha guidato la squadra femminile di Bolzano al successo di cinque scudetti.

Presentazione Mastini hockey 2016 2017

Ora l’approdo su una panchina di Serie B, ma di una società storica dell’hockey nazionale come quella di un Varese desideroso di rilanciarsi. «Per questo avrò a disposizione molti dei ragazzi che già conoscete – spiega Fedrizzi (oggi erano presenti capitan Andreoni, Odoni, Mazzacane e Bertin) – ma conto di mettere in squadra altri due o tre giovani di buona prospettiva e un paio di veterani». Una serie di trattative sono già in atto; la priorità è quella di rafforzare la difesa che nell’ultima stagione è stato il reparto più debole, e da lì partire per una rosa completa e competitiva per la Serie B.

 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Presentazione Mastini 2016 - 2017 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore