Prosegue l’estate nel portico di Stoà con il cineforum

Dopo i primi eventi della stagione, si continua con una proposta nuova per il cortile. Verrà inaugurata anche la mostra fotografica fatta con gli ospitii di via dei Mille

cineforum stoà

Prosegue l’estate nel portico di Stoà. Dopo i primi eventi della stagione, si continua con una proposta nuova per il cortile: due serate di Cineforum all’aperto.

Giovedì 23 giugno, a partire dalle 21, sarà proiettato “Trash”, film del 2014 diretto da Stepher Daldry (regista di “Billy Elliot” e “The Hours”). Protagonisti della pellicola sono Rafael, Gardo e Gabriel detto Rato, tre ragazzini di 14 anni che vivono, smistando rifiuti, nelle favelas brasiliane. Senza volerlo, i tre si trovano alle prese con una vicenda più grande di loro, intrappolati dalla corruzione dello stato e dal potere di una polizia locale collusa. Una trama che, ad alta velocità, si spiega tra senso della giustizia e forza dell’amicizia.

La seconda serata sarà giovedì 30 giugno, sempre con apertura del cortile dalle ore 21. Sarà proiettato il film “Mustang” (2015), opera prima della regista Deniz Gamze Ergüven. La pellicola è ambientata in un villaggio costiero turco, dove cinque sorelle, festeggiando la fine dell’anno scolastico tra divertimenti e amicizie, si scontrano con quelle che sono le regole di onorabilità della loro famiglia, diventando così motivo di “scandalo” e subendo, quindi, una punizione da parte dei loro parenti. Una storia avvincente che, con immediatezza, ci conduce alla scoperta del profondo scarto tra tradizione e desiderio di libertà delle giovani generazioni.

Sabato 25 giugno, alle 21, il cortile di Stoà si farà luogo di incontro vero e proprio per andare #oltre. Come? Grazie alla collaborazione con la cooperativa che gestisce il centro profughi di Via dei Mille a Busto, è stato realizzato un workshop di fotografia nel corso del mese di maggio, il cui esito è una mostra fotografica che sarà inaugurata proprio sabato alle 21.00, dal titolo #OLTRE L’IMMAGINE. STORIE MESSE A FUOCO.

Con la supervisione del docente fotografo Emanuele Reguzzoni, hanno realizzato questa mostra: Federica Paganini, Francesca De Francesco, Francesca Pigni, Martina Barba, Micol Candiani, Matteo Trapani, Alessandro Cerri, Erik Gallesi. L’esposizione è un insieme di scatti che i giovani fotografi hanno realizzato con i ragazzi di Via dei Mille, in diverse situazioni di vita quotidiana.

All’inaugurazione saranno presenti anche i ragazzi ospiti del centro, che animeranno la serata con una degustazione di pietanze tipiche dei loro Paesi e canti e danze tradizionali. L’evento è realizzato con il patrocinio della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus e del Comune di Busto Arsizio. La mostra rimarrà aperta anche domenica 26 giugno e sabato 2 luglio, dalle 17.00 alle 19.00.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 giugno 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore