Tra pubblicazioni, mostre, spettacoli e feste, il liceo Cairoli chiude l’anno

È pronto per la distribuzione il trentesimo "Quaderno del Cairoli", la pubblicazione che condensa le varie anime della scuola. Fitto il programma per la fine delle lezioni

Mostra al liceo Cairoli sul voto alle donne

Teatro, musica. Ma anche una mostra sul voto alle donne e l’assegnazione della borsa di studio. Senza dimenticare il 30esimo “Quaderno” e il grande ballo.

Galleria fotografica

Mostra del Cairoli sui 70 anni di voto alle donne 4 di 8

Il liceo Cairoli di Varese finisce l’anno scolastico con una serie di iniziative che rivelano le sue molte anime: studiosi e letterati ma anche artisti e animatori, benefattori e custodi della memoria.

È lo stesso dirigente Salvatore Consolo a raccontare i tanti appuntamenti di questo ultimo scorcio di anno scolastico. A iniziare dall’annuario, arrivato alla trentesima edizione, che è pronto per essere distribuito a studenti, amici, estimatori e alle biblioteche nazionali ( grazie al codice ISSN).

Come ogni anno, docenti, ex studenti e studenti attuali propongono letture e riflessioni su argomenti disparati: oltre ai progetti proposti e attuati, letture inedite, dissertazioni filosofiche e filologiche di pregio: « Ringrazio i professori Nerella Botta, Pietro Santi ed Enzo La Forgia per il lavoro di redazione. È il sunto di un anno di scuola a dimostrazione della vivacità culturale di questo ambiente dove si spazia tra interessi umanistici e scientifici».

E se l’annuario è l’opera somma, di grande pregio è il lavoro di ricostruzione storica realizzato dal professor Enzo La Forgia nel laboratorio aperto ai ragazzi che hanno voglia di conoscere e indagare tra documenti e reperti : « Con la professoressa Petrucciani – spiega il docente – abbiamo cercato testi in varie biblioteche ed emeroteche ricostruendo il voto femminile dall’Ottocento sino al 1946». La mostra definisce le tappe salienti grazie a una serie di cartelloni curati dai ragazzi.

Mostra al liceo Cairoli sul voto alle donne

Il clou degli eventi avverrà sabato mattina, 4 giugno, nel “giardino romano” con l’esibizione del Coro del Liceo, diretto dal maestro Alessandro Cadario, a cui seguirà la premiazione del concorso di poesie “Ninni Roselli” a cura del prof. Silvio Raffo. Il programma prevede poi la consegna del Premio “Malerba”, una borsa di studio assegnata a chi si è distinto particolarmente per profitto e impegno, quindi l’intitolazione dell’ex aula di geografia a Riccardo Prina: la più grande classe del liceo dove ci si ritrova per conferenze o dibattiti. Allo stesso ex studente scomparso prematuramente sarà anche dedicata una borsa di studio che verrà assegnata allo studente o studentessa che di distinguerà nell’ambito della critica d’arte.

Il laboratorio di teatro di Pinuccia Soru e Valentina Maselli si concluderà con lo spettacolo finale il 7 giugno al teatro Apollonio “La visita della vecchia signora” di Friedrich Dürrenmatt , alle ore 11 ( aperto a tutti) mentre il 9 giugno, ma alle 21, sulla scalinata della chiesa della Brunella ci sarà una replica dello spettacolo proposto lo scorso anno.

A chiudere l’anno del Cairoli, com’è tradizione negli ultimi anni, il ballo finale, ribattezzato “Il Prom” che si terrà alle Ville Ponti nella serata del 10 giugno.

E poi… che l’estate abbia inizio.

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2016
Leggi i commenti

Foto

Tra pubblicazioni, mostre, spettacoli e feste, il liceo Cairoli chiude l’anno 2 di 2

Galleria fotografica

Mostra del Cairoli sui 70 anni di voto alle donne 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore