Antonelli: “Nessun rimpasto ma la Lega vada fino in fondo”

Tutti i consiglieri leghisti hanno presentato le dimissioni "in bianco", anche Paola Reguzzoni. Il sindaco Antonelli annuncia: "Nessun rimpasto, confermo la squadra"

consiglio comunale busto arsizio

Smaltita la rabbia che lo ha portato a lasciare in anticipo Palazzo Gilardoni nel giorno del suo insediamento, Emanuele Antonelli annuncia di non voler mollare:«Quando dico che non voglio mollare non intendo dire che voglio rimanere sindaco a tutti i costi ma che voglio andare a fondo della questione perchè quanto richiesto ai partiti venga rispettato – e sottolinea – per questo ringrazio i partiti che hanno deciso di agire in questo modo perchè hanno capito che prima delle beghe personali viene il bene di Busto».

Antonelli si riferisce in maniera particolare alla Lega Nord che è intervenuta in maniera rapida e dura nei confronti dei suoi consiglieri comunali chiedendo le dimissioni in bianco che quattro su sei hanno già consegnato e le dimissioni protocollate di Giampiero Reguzzoni. Probabilmente Albani, Licini, Tosi e Pinciroli rimarranno comunque al loro posto.

Questione a parte quella di Paola Reguzzoni. Fino all’ultimo si è creduto che la consigliera volesse contravvenire alle direttive del partito, ma poco prima dello scadere dell’ultimatum è stata lei stessa ad annunciare di essere pronta a lasciare il suo posto in consiglio comunale scrivendo questo messaggio su Facebook, in risposta ad alcuni cittadini:

La Lega ha chiesto ai 6 consiglieri di consegnare le proprie dimissioni dal consiglio nelle mani dei responsabili provinciali. Gli altri l’hanno fatto nella pausa pranzo …io le ho qui con me in questo momento…non le ho ancora consegnate perché sto facendo fare la nanna a mia figlia. Appena si sveglia e mi posso muovere le consegnerò anch’io

Da precisare, comunque, che non si tratta di dimissioni irrevocabili. I consiglieri hanno semplicemente rimesso il loro mandato nelle mani del partito che ora dovrà valutare se chieder loro di andare fino in fondo (come ha già fatto Giampiero Reguzzoni).

Nel frattempo il sindaco Antonelli ringrazia Forza Italia «che non ha avanzato pretese di eventuali rimpasti di giunta che, al momento, non intendo fare». Ma il sindaco, che a questo punto potrebbe trovarsi con una maggioranza certamente più risicata (anche Cornacchia ha annunciato di voler fare gruppo a sè e tenere le mani libere, ndr), guarda avanti e questa sera sarà a Borsano a parlare coi residenti del quartiere per l’iniziativa #fuoridalcomune (un hashtag che stava per rivelarsi una drammatica premonizione, ndr) e specifica che «anche se hanno rovinato il giorno più bello della mia vita, il danno peggiore lo hanno fatto alla città di Busto e ai cittadini».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 14 luglio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Roberto Colombo
    Scritto da Roberto Colombo

    il sindaco di Busto Arsizio parte male e, se si trova in queste condizioni, è perchè non si è saputo fare lavoro di sintesi nelle sedi partitiche.

Segnala Errore