Cassano celebra alla grande la festa di Sant’Anna

Grande partecipazione ed emozione, come ogni anno, per la festa con antiche radici. "Oltre cento persone hanno lavorato per questo"

fuochi d'artificio Sant'Anna festa Cassano Magnago

Si è svolta ieri, 26 luglio 2016, la caratteristica e tradizionale festa cassanese di Sant’Anna che ha avuto inizo con gli appuntamenti di carattere religioso e si concluderà domenica 31 luglio.
Il giorno tanto atteso con lo spettacolo dei fuochi artificiali di ieri ha visto la partecipazione di migliaia di cassanesi che attendono questa giornata per vivere momenti di agregazione, musica, giochi e buona cucina.

Galleria fotografica

I fuochi di Sant'Anna festa Cassano Magnago 2016 4 di 4

La storia locale ci racconta che la festa di Sant’Anna inizia sempre con le funzioni religiose caratterizzate da momenti di preghiera, Santa  Messa e processione nelle vie limitrofe alla Chiesa di S. Anna. Il sagrato alberato e le vie adiacenti venivano inghirlandate e parate a festa. Bancarelle, balli, musiche e libagioni hanno sempre caratterizzato le giornate di festa per arrivare al momento clou dei fuochi d’artificio.

«L’Amministrazione Comunale, con l’obiettivo di mantenere e rendere vive le tradizioni locali, non può che ringraziare i numerosi volontari del Gruppo Ricreativo Sant’Anna che si sono adoperati anche quest’anno per organizzare al meglio questo appuntamento» commenta il sindaco Nicola Poliseno. «Tra i volontari del Gruppo Sant’Anna, gli Alpini e la Protezione Civile comunale, il numero di cassanesi che si sono messi a disposizione per il buon esito della festa sono stati oltre 100. A tutti loro va il nostro grande grazie. Per quanto riguarda la sicurezza due le novità introdotte quest’anno:  la presenza del nuovo gruppo di Protezione Civile comunale che insieme al gruppo degli Alpini hanno presidiato e prestato servizio per l’ordine e la sicurezza delle vie coinvolte; la chiusura di gran parte della via Marconi a partire dall’incrocio con via Don Sturzo per creare una grande isola pedonale e obbligare le auto a sostare e a circolare distanti dall’area di festa. Un ringraziamento particolare al Comandante della Polizia Locale e agli Agenti, all’Arma dei Carabinieri di Cassano Magnago, al personale dell’uffiicio tecnico comunale impegnati per la sicurezza di tutti fino a notte fonda, e alla nostra Sieco per aver pulito a fondo tutte le aree di festa» conclude il sindaco.

(foto del lettore Matteo Simbula)

«Anche quest’anno la festa è stata nel complesso bellissima, dimostrazione che il nostro territorio vuole preservare e valorizzare la preziosa identità culturale, le tradizioni e i valori che accomunano la nostra vita».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 27 luglio 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I fuochi di Sant'Anna festa Cassano Magnago 2016 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore