L’estate dei Glaciali si sposta nelle acque salate dello Stretto di Messina

Sono partiti in 35 per la Sicilia. L'11 settembre Italian Open Water Tour ha poi delegato all’Asd varesina la gestione della tappa conclusiva a Noli (SV)

Varie

L’estate dei Glaciali si sposta nelle acque salate dello Stretto di Messina.

Dopo il grandissimo successo della Traversata di Monate organizzata a giugno come tappa di Italian Open Water Tour, i ragazzi presieduti da Marcello Amirante sono partiti in 35 per affrontare domani sabato 30 luglio la più suggestiva nuotata dei mari italiani, dalla costa siciliana a quella calabra.

La lunghezza del tratto, al netto delle celeberrime correnti Scilla e Cariddi, è di 3,3 km da affrontare in terzetti accompagnati da una barca di supporto con tanto di Federazione Italiana Cronometristi al seguito, che consentirà alla compagine gazzadese di entrare nell’albo d’oro. A supporto della spedizione anche la Gran Fondo 3 Valli Varesine per unire simbolicamente lo stivale in vista della gara del 25 settembre.

L’impresa “Glaciale” sarà seguita la domenica dalla partecipazione alla storica gara FIN Scilla Favazzina in terra calabra accompagnati dagli amici messinesi che hanno reso possibile l’intera spedizione capitanati da Nino Fazio, responsabile di Baiadigrotta, nonché recordman della doppia traversata.

Non finisce qui l’estate open water dei Glaciali: l’11 settembre Italian Open Water Tour ha delegato all’Asd varesina la gestione della tappa conclusiva a Noli (SV), un grande riconoscimento che consentirà all’Associazione di “sbarcare” sulle sponde liguri in qualità di co-organizzatori potendo contare sul preziosissimo supporto della Società Nazionale di Salvamento sempre più in prima linea nel nuoto in acque libere. A conseguenza di questo riconoscimento Asd I Glaciali è entrata formalmente nella Polisportiva Nolese sezione outdoor, viatico per collaborazioni sempre più ad ampio raggio sia in terre lombarde che in terre liguri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 luglio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore