Ok dal Consorzio: l’associazione di tifosi potrà comprare quote della Pallacanestro

L'assemblea di Varese nel Cuore ha dato parere favorevole all'unanimità all'ingresso in società della neonata associazione "Il basket siamo noi"

Palazzetto

Giornata piena in casa Pallacanestro Varese dove da un lato la società ha partecipato alla presentazione del ritiro estivo a Chiavenna (qui l’articolo completo), dall’altro il Consorzio proprietario del club ha svolto la propria assemblea sotto la volta del palazzetto.

Una riunione importante e in qualche modo storica: “Varese nel Cuore” ha infatti deliberato all’unanimità la possibilità di cedere alcune quote di Pallacanestro Varese (fino a ora ne detiene il 100%) all’associazione di tifosi “Il basket siamo noi”, che si è presentata di recente con l’intento di creare un vero azionariato popolare, slegato da logiche aziendali.

Il passaggio era atteso, piuttosto scontato, ma doveva comunque avvenire in seno ai consorziati che si sono confrontati a lungo – base di partenza la lettera di presentazione del “trust” presieduto dall’avvocato Villa – al proprio interno e hanno confermato il via libera, come detto, all’unanimità. «Abbiamo definito il passaggio delle quote nelle quantità e nelle modalità richieste dall’associazione di tifosi – ha spiegato il presidente di Varese nel Cuore, Alberto Castelli – e quindi il primo 1% di Pallacanestro Varese sarà presto a disposizione di questa nuova e importante realtà nata accanto alla società». Gli step successivi porteranno “Il basket siamo noi” a un ulteriore 4% nel giro di un anno; se poi la raccolta fosse copiosa ci sarà la possibilità di arrivare a un totale del 10%.

Sempre nella serata odierna, il Consorzio ha deliberato la possibilità di un aumento di capitale, mossa che servirà ad accogliere altri soci nel futuro prossimo con un iter più rapido rispetto al passato. «Vorremmo viaggiare a una media di un nuovo consorziato al mese a partire dall’inizio del campionato – spiega ancora Castelli – Prima però siamo pronti a qualche ulteriore nuovo ingresso: un paio di nomi ci sono già per settembre ma il nostro obiettivo è di avere 3 o 4 nuovi consorziati per l’inizio del campionato».

Infine l’assemblea è servita a presentare il primo periodo di lavoro del nuovo gm Claudio Coldebella, di parlare di un quadrangolare da giocare a settembre a Varese contro altre società che hanno adottato la formula del consorzio (Trento, Pesaro e Siena). In tutto in attesa di tornare a parlare di nuovi acquisti: con Ferraiuolo a Las Vegas per i tornei organizzati dalla NBA e con Moretti e Coldebella con il telefono bollente, si attende qualche novità nel giro di pochi giorni. 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 12 luglio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore