Kayak in acqua: primo giorno olimpico per Crenna e Dressino

Nel pomeriggio italiano di mercoledì 17 i due canoisti varesotti affrontano le eliminatorie dei rispettivi K2

mauro crenna giulio dressino canoa circolo sestese csck

Sono gli ultimi due alfieri dello sport varesino a disputare le proprie gare e iniziano quest’oggi – mercoledì 17 – la propria avventura ai Giochi Olimpici. Mauro Crenna e Giulio Dressino hanno concluso l’attesa e sono pronti all’esordio assoluto a cinque cerchi a bordo dei propri kayak.

Per questa volta i due canoisti cresciuti nel florido vivaio del Circolo Sestese Canoa e Kayak (Csck) saranno su equipaggi differenti. Il primo a gareggiare sarà Giulio Dressino, 24enne di Mercallo (alle porte del paese è stato fissato uno striscione celebrativo) attualmente in forza alle Fiamme Gialle, impegnato nelle batterie del K2 1000 metri insieme a Nicola Ripamonti. Appuntamento subito dopo pranzo, alle 14,08 ora italiana.

Poco dopo, alle 14,44, spazio invece a un altro K2, quello “sprint” che gareggia sui 200 metri: a bordo del kayak azzurro ci sarà Mauro Crenna, 25 anni di Sesto Calende, tuttora tesserato per il Csck. Con Crenna ci sarà anche Alberto Ricchetti in un equipaggio che cerca un difficile passaggio del turno. Ricordiamo infatti che quasi tutta la spedizione italiana nel kayak è stata “ripescata” per le squalifiche di Bielorussia e Romania e quindi la preparazione degli azzurri è stata forzatamente affrettata.

Crenna e Dressino, dopo i rispettivi impegni sui K2 (K sta per Kayak, 2 per il numero di componenti l’equipaggio), saranno di nuovo insieme sul K4 1000 metri le cui batterie sono previste per venerdì 19.

SPECIALE RIO 2016 Le Olimpiadi di VareseNews

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 17 agosto 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore