Terremoto, le iniziative di solidarietà in provincia di Varese

Ecco tutte le indicazioni per chi vuole contribuire ad aiutare le popolazioni colpite dal terremoto che ha devastato il centro italia. Attivato anche un numero per gli sms solidali: 45500

Gli aiuti per le popolazioni colpite dal terremoto delle 3.36 di mercoledì 24 agosto passano anche da Varese. Dalla nostra provincia mercoledì mattina all’alba sono partiti nove vigili con quattro automezzi della sezione operativa, diretti proprio verso il comune di Amatrice, seguiti nelle ore successive da altre 11 unità della sezione logistica. Il personale inviato fa parte della colonna mobile regionale Vigili del Fuoco. La protezione civile nazionale chiede di non mettersi in auto e arrivare in autonomia nei posti colpiti dal terremoto: serve essere coordinati con le strutture locali di Croce Rossa o Protezione civile. (articolo aggiornato alle 10.30 di domenica 28 agosto)

Galleria fotografica

Terremoto Rieti: partono i mezzi dei Vigili del Fuoco da Varese 4 di 8

RACCOLTE FONDI – Per gli aiuti si pensa già alla fase successiva dell’emergenza, quella dell’accoglienza di chi ha perso tutto. Su richiesta del Dipartimento della Protezione Civile è stato attivato il numero 45500 per la raccolta di fondi attraverso l’invio di sms del costo di 2 euro che ha già permesso di raccogliere oltre 6 milioni di euro (qui tutti i dettagli sul servizio). Anche la Croce Rossa Italiana ha attivato una raccolta fondi dedicata. È possibile donare attraverso l’IBAN: IT40F0623003204000030631681 utilizzando la causale “Terremoto Centro Italia” (informazioni e servizio donazioni scrivendo a aiuti@cri.it o chiamando lo 06.5510. Anche Poste Italiane ha attivato un conto corrente per le donazioni a favore delle comunità colpite dal sisma. Il conto è intestato “Poste Italiane con Croce Rossa Italiana-Sisma del 24 agosto 2016” c/c 900050. Il codice IBAN IT38R0760103000000000900050; il codice BIC/SWIFT per inviare bonifici dall’estero è BPPIITRRXXX.

Nel frattempo numerose realtà, pubbliche e private, si stanno mobilitando per raccogliere aiuti da inviare nelle zone terremotate. In molti si sono adeguati alle richieste di Protezione Civile e Comuni coinvolti nel terremoto: non inviare materiale, ma donazioni.

La Protezione Civile, gruppo di Varese e Valceresio, nucleo mobile di pronto intervento organizza tutti i pomeriggi in Largo Gigli, ex macello civico di Varese, una raccolta di beni di prima necessità secondo le richieste giunte dal centro nazionale: torce elettriche e batterie di ricambio, alimenti per intolleranze alimentari (al glutine, al lattosio etc) ed alimenti solo a lunga conservazione (come scorta non immediata), cibo per animali domestici, materiali per igiene personale (salviettine umidificanti, dentifricio, shampoo, spazzolini, asciugamani, detergenti no water, carta igienica, rotoloni asciugamano), alimenti per neonati e giochi in genere,  piatti, bicchieri, posate e tovaglioli monouso (plastica o carta), medicinali generici e medicamenti di primo soccorso (bende, garze, cerotti, disinfettanti etc.), borracce di acqua

Ecco l’elenco in continuo aggiornamento, delle iniziative di solidarietà sparse per il Varesotto (chiunque avesse altre informazioni le può inviare a redazione@varesenews.it).

VARESE – A Casbeno Insieme sabato 3 settembre e domenica 4 settembre all’oratorio di Casbeno amatriciana solidale e raccolta fondi per le popolazioni colpite dal sisma. Nella sede dell’Infermiere di famiglia a Biumo Inferiore in via Cairoli 10, l’associazione Maya dalle 15:00 alle 19:00 tutti i pomeriggi (da lunedì a venerdì) raccoglierà indumenti, prodotti per l’igiene sacchi a pelo e coperte. Raccolta di beni di prima necessità anche presso la sede di Un’Altra Storia, Varese, via Francesco Del Cairo, 34. Chiunque fosse interessato/disponibile può contattare l’Associazione: varese@unaltrastoria.org. Il Village alla Schiranna offre l’aperitivo a chi mostra il telefono alla cassiera con l’sms al 45500 in aiuto alle popolazioni terremotate. I Gorillas Varese hanno organizzato una raccolta di generi di prima necessità da portare di persona lunedì a Narni presso la locale CRI e Protezione Civile. Le donazioni saranno raccolte domenica dalle 11 del mattino fino a tardo pomeriggio presso il Jungle Field di via Sette Termini a Varese rione San Fermo. Si potrà donare anche allo stadio: i presidenti del Varese Calcio Gabriele Ciavarrella, del Consorzio Giuseppe Armocida, dell’Associazione dei tifosi Antonella Fidanza e di Confapi Franco Colombo promuovono infatti una raccolta fondi che si svolgerà tutti i giorni della prossima settimana (dalle 9 alle 18 no sabato e domenica) presso la sede dell’Associazione tifosi presso lo stadio Franco Ossola. Per mercoledì 31 agosto la gelateria Buosi Varese ha deciso di destinare l’incasso della giornata ai terremotati. Qui l’evento Facebook con le indicazioni. Sempre a Varese si muove anche l’associazione Dora: sabato 27 agosto i volontari del gruppo effettueranno raccolta generi di prima necessità fuori da alcuni centri commerciali della zona: Iper Belforte, Esselunga Masnago, Carrefour Gaggiolo, Tigros Buguggiate e Solbiate. L’associazione 23&20 ha deciso di donare 2 euro alle popolazioni del centro Italia colpite dal sisma per ogni iscrizione ricevuta all’evento “Fotografando nella città giardino”. I negozi Cavalca di Varese e Arcisate doneranno parte dell’incasso del weekend del 27 e 28 agosto alla Croce Rossa Italiana per aiutare le popolazioni terremotate (QUI L’ARTICOLO). Nel locale Qui in centro – Colombo e Marzoli si potrà mangiare l’amatriciana solidale.

Anche gli imprenditori e i pizzaioli della Provincia di Varese e della Lombardia si stanno mobilitando per raccogliere fondi da inviare alle zone terremotate. APV (Associazione Pizzaioli Varesini) ed AIME invitano i propri soci a sostenere finanziariamente le zone terremotate e ad organizzare straordinari momenti aggregativi per raccogliere fondi. (QUI L’ARTICOLO)

BUSTO ARSIZIO – Fino a sabato è stato attivo un punto di raccolta di beni di prima necessità all’interno della sede del Distretto del Commercio al piano terra del palazzo municipale. La prima parte degli aiuti raccolti sono già arrivati ad Amatrice (LEGGI QUI). Sarà possibile donare anche a MalpensaFiere durante le serate del Latinfiexpo. Tutti i giorni, dalle 19 alle 22, sarà operativo un punto di raccolta della Protezione Civile che raccoglierà beni di prima necessità, vestiti e medicinali da inviare poi alle popolazioni terremotate. Pro Patria e Pro Sesto appoggiano l’iniziativa di devolvere il ricavato della partita di Coppa Italia SerieD di domenica 28 agosto in favore delle persone colpite dal terremoto. (QUI L’ARTICOLO)

GALLARATE – Da giovedì mattina e fino a venerdì a Palazzo Borghi, sede del comune, si sono raccolti generi di prima necessità, vestiti e medicinali. La raccolta ora è stata sospesa ma si possono sostenere le popolazioni colpite dal sisma visitando il Museo Maga che ha aderito all’iniziativa lanciata dal Ministro Franceschini e devolverà gli incassi di domenica alle zone terremotate (QUI L’ARTICOLO)

ARCISATE – Fino alle 21 di domenica 28 agosto la Pizzeria la Scommessa fa da punto di raccolta per i generi di prima necessità che saranno destinati lunedì alle associazioni che si recheranno nelle zone colpite dal sisma.

BESOZZO – Whitemilkfoundation in collaborazione con il gruppo di protezione civile della Ass. Anpana promuove  una raccolta dedicata ai bambini colpiti dal sisma. Nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 agosto presso il magazzino in via Binda 50A, dalle 9 alle 19, i volontari raccoglieranno pannolini di ogni taglia, salviette umide, biscotti prima infanzia, omogeneizzati, prodotti per l’igiene, succhi di frutta in brick, merendine, latte UHT, assorbenti igienici per donne. Per informazioni 3336526906

BISUSCHIO – In piazza della Chiesa, davanti all’ufficio postale e davanti al Carrefour di Bisuschio sabato 27 e domenica 28 agosto dalle 9 alle 19 si raccolgono fondi a favore delle popolazioni colpite da sisma. L’iniziativa è coordinata dalle associazioni e dai gruppi di Bisuschio e sotto l’egida di Comitato Valceresio della Croce Rossa Italiana, Ana Gruppo Alpini Bisuschio, Corpo Volontari di Protezione Civile

BRINZIO – Nel locale Il Borgo Linguaccione si potrà mangiare l’amatriciana solidale

CARDANO AL CAMPOUn mese di amatriciana solidale a Circolo Quarto Stato

CASSANO MAGNAGO – La società sportiva Rosafanti Rugby ha allestito due un camion che sono già arrivati a Rieti con un carico di beni di prima necessità. Tantissime le donazioni al punto che sono rimasti a terra 70 bancali di aiuti che verranno inviati quando saranno richiesti (qui tutti i dettagli).

CASSINETTA DI BIANDRONNO (Whirlpool) – I lavoratori della Whirlpool di Cassinetta si mobilitano in favore delle popolazioni terremotate organizzando una raccolta aiuti a partire da lunedì 12 settembre. Qui tutte le informazioni

CASTIGLIONE OLONA – Castiglione per i terremotati con un conto corrente dedicato. Comune, parrocchia e associazioni aprono un conto corrente dove sarà possibile fare le donazioni. Il sindaco Poretti: “Porteremmo il ricavato direttamente ai Comuni”.

CITTIGLIO – Anche “Il Gruppo Amici di San Biagio” e le associazioni di Cittiglio che con esso stanno collaborando per l’organizzazione della 28 edizione della Gnoccata per San Biagio vogliono contribuire alla raccolta fondi per le popolazioni del Centro Italia. Il Gruppo ha recepito l’idea che è stata avanzata da un cittigliese e la proporrà sabato 27 e domenica 28 agosto in occasione della Gnoccata per San Biagio che si svolgerà a Cittiglio al parco feste della stazione: ci sarà la possibilità di dare 1 Euro di solidarietà ai terremotati avendo in cambio un piatto con 3 gnocchi ½ conditi col sugo all’amatriciana.

COMERIO – Parte dell’incasso di Filarmonicando in programma sabato e domenica sarà devoluto alla CRI.

COQUIO TREVISAGO, CADREZZATE E OSMATE –  101% solidali: la campagna di aiuti di Cocquio, Cadrezzate e Osmate. Un conto corrente dedicato stato aperto per le donazioni. Saranno raccolti anche beni di prima necessità che verranno stoccati in appositi locali del Comune (QUI L’ARTICOLO)

CUNARDO – Alla Locanda Antica Roma si potrà mangiare l’amatriciana solidale

CUVEGLIO – Dal 25 agosto in piazza del mercato verrà esposto un banchetto ad offerta libera per aiutare le famiglie dei terremotati. Inoltre, questo banchetto verrà esposto anche alla festa dell’uva di sabato e domenica 27 e 28 agosto. Il 13 ottobre il Canonica Dancing organizza una serata a scopo benefico. Il ricavato di tale manifestazione sarà interamente devoluto alle zone terremotate del centro Italia.

JERAGO CON ORAGO –  “Un gelato per un aiuto”: con Buosi anche la gelateria Puffin di Jerago con Orago: mercoledì 31 agosto parte dell’incasso delle gelaterie verrà devoluto in beneficenza per le popolazioni colpite dal sisma in Centro italia

LEGGIUNO – Domenica 28 Agosto presso la piazza di Leggiuno dalle 9 alle 20 verrà organizzata da alcuni privati una raccolta di beni che saranno poi consegnati alla Protezione Civile.

LONATE POZZOLO – Al  Cat Village di viale Vittorio Veneto 65, si raccolgono generi di prima necessità sia per uomini che animali da spedire in collaborazione con Comunità Giovanile di Busto Arsizio (vicolo Carpi 5) sede anche essa di raccolta il sabato e la domenica dalle 19. Al Cat village invece il sabato e la domenica dalle 10 alle 14

LUINO – Tra sabato 27 e domenica 28 agosto, infatti, piazza Libertà a Luino ospiterà una kermesse musicale il cui messaggio è “l’unione fa la forza”, non solo tramite l’ormai noto #PrayforItaly. Così in entrambe le giornate, dalle 12 a mezzanotte, oltre alla musica, ci sarà la possibilità di pranzare e di cenare, grazie allo stand gastronomico della Pro Loco di Luino, che ha aderito all’iniziativa #AMATRICE, raccogliendo fondi per Amatrice e le popolazioni colpite dal sisma. Alla Locanda del Ciencio e Al Cantinone si potrà mangiare l’amatriciana solidale, con fondi destinati alle popolazioni colpite dal sisma.

MALNATE – E’ previsto un banchetto per la raccolta fondi in apertura di “Gurone in Festa” e verrà proposto lo stesso per la Sagra Settembrina a Malnate. Inoltre il Sistema Bibliotecario Valli dei Mulini promuove una raccolta fondi  in accordo con il comitato direttivo dei mattonari. I mattoni disegnati dagli utenti delle biblioteche saranno venduti a 50€.

SARONNO – A Saronno i punti di raccolta per i generi di prima necessità sono: Piscina di Saronno via Miola 5, Saronno; ARTE E GUSTO Gelato, Caffè e Yogurt via Verdi 18; Lavasecco Ecologico Tradizionale via San Giuseppe 72; EMOTION Parucchiere Donna Uomo, via Ramazzotti; Barbiere Lucared via Leopardi 10; Galway Bay Irish Pub piazza Cadorna 1; Ottica Bergamini corso Italia 135 e via padre Monti 15/A; PRODET SARONNO, via Padre Luigi Monti.

SESTO CALENDE – La raccolta è stata promossa dal sindaco Marco Colombo. Dalla mattinata di giovedì 25 agosto, dalle ore 9.00 verranno raccolti generi di prima necessità presso la Sala Consigliare. I beni richiesti sono pasta, pomodori, alimenti in scatola, biscotti, farina, acqua, piatti e posate in plastica, latte in polvere, vestiti nuovi, salviette, pannolino, omogeneizzati, saponi, dentifrici, spazzolini, asciugamani, lenzuola, sacchi a pelo, scarpe, medicinali,. Per ulteriori informazioni contattare lo 0331 928100

SOMMA LOMBARDO – Venerdì e Sabato in piazza Vittorio Veneto sul sagrato della Chiesa raccolta generi alimentari non deperibili e coperte.

TAINO – L’amministrazione comunale ha deciso di convocare un incontro aperto a tutti coloro che vogliono contribuire in modo concreto ad aiutare le popolazioni colpite dal sisma mercoled’ 31 agosto alle 21 in sala consigliare.

UBOLDO –  Il Comune ha deciso di donare per i terremotati 1 euro per ogni cittadino di Uboldo, 10.800 euro. Il sindaco: “Non è un numero a caso: sono, siamo, i cittadini uboldesi”

VALGANNA –  A Ghirla un weekend solidale per le popolazioni colpite dal terremoto: sabato 10 e domenica 11 settembre la Beach Volley Valganna organizza un evento il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza. Domenica a pranzo la “Amatriciana della solidarietà”, un pranzo solidale aperto a tutti. Ricavato dell’evento devoluto interamente per le comunità terremotate (LEGGI L’ARTICOLO)

VENEGONO INFERIOREAmatriciana alla Septemberfest. Ricavato ai terremotati. La comunicazione dei ragazzi che organizzano il tradizionale appuntamento: il ricavato dalla vendita sarà raddoppiato dal Comune. Festa in programma dall’1 al 4 settembre.

VERGIATE – Il comune e la comunità pastorale attraverso il fondo famiglia-lavoro hanno attivato una raccolta di fondi. Chi vuole potrà donare con un bonifico con la causale “Emergenza Terremoto Centro Italia” a questo IBAN: IT57 Z033 5901 6001 0123 936 – Banca Prossima

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Agosto 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Terremoto Rieti: partono i mezzi dei Vigili del Fuoco da Varese 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da agnese_galli

    Volevo informarvi, che non è presente la raccolta dei generi di prima necessità dell’Associazione Dora per oggi Sabato 27 Agosto, come indicato nell’articolo, ne all’Iper Belforte ne al Carrefour di Gaggiolo.
    Bisognerebbe rimuovere l’iniziativa dall’articolo per non creare confusione, sono andata ad entrambi e non era presente nessuna raccolta.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.