10 disoccupati per 10 aziende: Cna Varese cerca “l’affare perfetto” nel mondo del lavoro

CNA Formazione e Ecipa Lombardia presentano un progetto per unire domanda e offerta nel settore dell’auto: un esperimento pilota, che potrebbe essere esportato nelle altre provincie della Regione

cna generiche
(nella foto da sinistra: Lina Balzan, Roberta Tajè e Daniele Parolo)

Il punto di partenza è abbastanza semplice: in un mercato del lavoro che timidamente riprende, è importante mettere insieme ciò di cui hanno bisogno fin da subito le aziende con la necessità di lavoro di chi è disoccupato.

Per farlo è partito dall’esperienza: «Ho ricevuto in un lasso di tempo ristretto le telefonate di diversi imprenditori proprietari di centri di revisione che ci chiedevano la lista dei responsabili tecnici – spiega la responsabile di Cna Formazione, Lina Balzan – Capitava che un loro responsabile tecnico si licenziasse, e per continuare ad avere il centro di revisione avevano bisogno di un’altra figura simile con estrema urgenza. Ma non è una mansione che si improvvisa: bisogna innanzitutto avere un titolo di studio tecnico, e poi avere superato un corso specifico, che ha anche un costo per lo studente, di norma intorno ai 650 euro. A quel punto abbiamo pensato che fosse utile creare un “vivaio” di persone e di responsabili tecnici a cui attingere».

Per questo CNA Formazione di Ecipa Lombardia ha deciso di organizzare questo corso, che inizierà a Varese Il 22 settembre: con l’obiettivo però non di semplicemente fornire il corso stesso, ma di permettere la coniugazione di domanda e offerta in un settore dove il mercato del lavoro è evidentemente ancora vivace.

Come si è detto però, per fare il responsabile tecnico delle revisioni di veicoli a motore, però, occorre un titolo di studio idoneo (liceo scientifico, maturità tecnica, geometra, laurea in ingegneria) e il superamento di un’esame a conclusione di un apposito corso.

Il  progetto  vuole coinvolgere innanzitutto 10 disoccupati, con titolo di studio idoneo per essere ammessi al corso, ed attivare per queste persone gli strumenti offerti dalle politiche attive del lavoro di Regione Lombardia, come Garanzia Giovani e Dote Unica Lavoro. Garanzia Giovani copre gli aspiranti fino a 29 anni ma anche chi ha più di quell’età, se disoccupato, può farlo con analoghe facilitazioni, come quella della Dote Unica Lavoro. Per tutti la prospettiva è di ottenere la formazione gratuita grazie agli strumenti offerti da Regione Lombardia e accedere all’esame di responsabile tecnico delle revisioni.

CNA Formazione, per far sì che il circolo sia davvero virtuoso per aziende e lavoratori, cerca anche 10 aziende – principalmente centri di revisione, ma anche più genericamente aziende del settore, che possano accogliere i disoccupati per fare una esperienza di lavoro. «Spesso si sente dire che formazione e attività lavorativa viaggiano su binari diversi  – ha sottolineato Roberta Tajè, direttore di Cna Varese – Quello che abbiamo voluto fare è proprio quello di formare figure professionali richieste dal mercato e che le aziende non possono reperire».

L’azienda dovrà essere disposta ad attivare entro il 31 ottobre 2016 un tirocinio formativo con l’utente selezionato da CNA Formazione: significa sottoscrivere con l’utente un progetto finalizzato ad acquisire competenze nel settore dell’autoriparazione, riconoscendo al tirocinante una indennità mensile (il minimo è di 400 euro), e garantendo al tirocinante le coperture assicurative (Inail e responsabilità civile).

«Questa è una figura che interessa e coinvolge 80 centri di revisione solo  in provincia di Varese: è fondamentale perchè l’attività è controllata dal ministero dei trasporti, e non conosce sosta anche in tempi di crisi. Per questo è vitale per le imprese del settore avere il corretto ricambio di professionisti – Spiega Daniele Parolo, già presidente di Cna Varese, ora presidente di Cna Lombardia, ma soprattutto imprenditore nel settore dell’auto e proprietario di un centro di revisione – Quello che parte da Varese è un progetto pilota, che vuole attuare un circolo virtuoso: se funziona, lo esporteremo nelle altre provincie della Lombardia, e lo testeremo anche su altri settori».

PERCHE’ CONVIENE ALL’IMPRESA:

– per provare l’idoneità della persona all’impresa con un periodo decisamente lungo, a costi veramente ridotti.
– Perché il corso di formazione del “futuro” reponsabile tecnico è gratuito
– perché il contratto di tirocinio è prorogabile di altri sei mesi.
– Perchè se attiva un contratto di tirocinio con Garanzia Giovani, per un minimo di sei mesi e un minimo di 400 euro al mese, riceve un contributo di 1200,00 euro.
-perché, valutata l’idoneità della persona, nulla vieta di stipulare immediatamente un contratto di lavoro che permetta alla persona, che ha superato l’esame, di effettuare le revisioni.
– perché se assume un disoccupato a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2016 gode di uno sgravio contributivo fino a 3.250,00 euro per due anni.

PERCHE’ CONVIENE AL TIROCINANTE

– Perché, superando l’esame, consegue un certificato di formazione che ha valore in tutta Italia
– Perchè il certificato di responsabile tecnico delle revisioni è un certificato spendibile nel tempo e fa curriculum nel settore
– perchè avrà la possibilità di fare esperienza in una azienda del settore, con un corrispettivo minimo di 400 euro mensili
– Per avere la possibiltà di farsi conoscere e trasformare un contratto di tirocinio in un vero e proprio posto di lavoro.

Chi fosse interessato, può informarsi in Cna Formazione: il riferimento è Lina Balzan tel. 0332 23 45 18, cell 348 87 44 247, email: lbalzan@cnavarese.it .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 settembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore