“Handicapire”: la disabilità diventa una storia quotidiana

Roberto Bof è in partenza per Rio. Il suo blog seguirà le paralimpiadi: l'occasione per trasformare il suo diario virtuale in un giornale specializzato

handicapire : blog di roberto bof

Un canale dedicato alla disabilità. Problemi da risolvere, steccati da superare ma anche conquiste e vittorie.

Ogni storia troverà la giusta collocazione nel nuovo blog di Roberto Bof che, dopo una vita spesa al fianco dei diversamente abili, ha deciso di raccontare, di dare spazio alle loro voci, spesso perse nel brusio generale: « Ci pensavo da tanto ma un po’ per pigrizia un po’ perché comunque qualche anima buona che mi ha dato spazio per informare o condividere storie ed emozioni l’ho sempre trovata – commenta Roberto -Adesso che sono anziano e stanco ci provo per conto mio “per vedere l’effetto che fa”. Notizie e spazi sono per chi fa prima di chiedere, condividendo impegno e opportunità».

In effetti, più che nuovo, “handicapire” è l’evoluzione di uno spazio virtuale dove Bof e il gruppo “Sestero” erano soliti commentare la loro esperienza quotidiana.

Il giornalista è in partenza. Raggiungerà a Rio la nazionale paralimpica e, in particolare, il nutrito gruppo di atleti varesini già in Brasile per finire la preparazione: « Parto con la mia terza paralimpiade dove prestazioni e medaglie saranno ultime nei miei pensieri. Handicapire è nato tempo fa con la Sestero che condivido con Sergio Gianoli e Stefano Zanini, come un magazzino dei ricordi dove chiunque ha potuto prendere quello che poteva essere utile a se stesso e ad altri. Informazioni ed incontri per viaggiare, conoscere e promuovere il mondo
del sociale e dello sport paralimpico. Per handicapire…».

Dal dolore alla gioia passando per la verità. Con uno sguardo di chi sa come vedere

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 settembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore