Il terzo assalto di Morlacchi si ferma ai piedi del podio

Il luinese chiude a 8 centesimi dal bronzo i 100 stile. Quinta Berra nei 400 misti con primato italiano. Oggi tocca a Talamona, Rabbolini e Sottile

federico morlacchi paralimpiadi nuoto

Non si placa la “fame” di Federico Morlacchi, il nuotatore luinese impegnato nella Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Dopo l’argento conquistato nei 400 stile libero e lo splendido oro di domenica nei 200 misti, il portacolori della PolHa è tornato in vasca nella notte (italiana) tra lunedì 12 e martedì 13 per la terza prova del suo programma.

E anche questa volta per Morlacchi è arrivata una finale: Federico si è infatti piazzato al quarto posto nei 100 metri stile libero, sfiorando ancora una volta la medaglia. E dire che il luinese non era tra i favoriti: nel pomeriggio brasiliano aveva staccato il sesto tempo in qualificazione, utile per accedere alla finale ma non per insidiare i migliori.

Invece il campione varesino, forte di un grande finale di gara, è arrivato a soli 8 centesimi dalla medaglia di bronzo, finita al collo di Tamas Toth per l’Ungheria. Gara dominata dall’Australia che ha piazzato ai primi due posti Timothy Disken e Brenden Hall.

In finale è andata anche Alessia Berra, atleta monzese ma battente bandiera varesina (anch’essa per la PolHa). Per lei un ottimo quinto posto nei 400 stile libero S13 vinti con il record del mondo dall’americana Myers; Alessia per contro se l’è cavata bene, con il nuovo primato italiano (4’44″52).

Oggi – martedì – invece, tra le speranze per una medaglia azzurra ci sono quelle della malnatese Arianna Talamona, impegnata nei 200 misti SM7 con batterie in programma alle 15,14 italiane ed eventuale finale alle 23 circa. La 22enne della PolHa ha già fatto il suo esordio a Rio e in questa specialità è campionessa d’Europa in carica: la concorrenza è alta ma Arianna ci può provare sul serio. Poco dopo Talamona toccherà invece alla cortesina Martina Rabbolini nei 100 rana SB11 e all’altro atleta PolHa Fabrizio Sottile nei 100 rana SB12.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore