“Vertici di Agesp: Competenze o spartizione di poltrone?”

Con una interrogazione del gruppo Busto al Centro si chiede conto dell'iter che ha portato alla nomina della nuova amministratrice unica di Agesp

busto al centro

«Non è la persona il problema, è il metodo di selezione che ci dà qualche perplessità». Lo mettono subito in chiaro Gianluca Castiglioni e Gianfranco Bottini che l’interrogazione che Busto al Centro ha protocollato non se la vuole prendere contro Silvia Gatti, la nuova amministratrice unica di Agesp, ma con il metodo con cui l’amministrazione sta compiendo scelte di questo tipo.

«E’ strano che nessuno abbia mandato la propria candidatura per quel posto -spiega Castiglioni- e per questo vogliamo capire qual’è stato l’iter seguito in questa ricerca» ma soprattutto «quali sono stati i parametri che hanno portato poi alla scelta». Secondo la lista civica «è curioso che in città non si sia trovato nessun nome» e questo alimenterebbe il sospetto che dietro ci siano logiche politiche: «Antonelli aveva detto che non avrebbe accettato condizionamenti esterni -ricorda Castiglioni- ma le ultime sue scelte sembrano andare in una direzione opposta».

«Noi non vorremmo che scelte importanti come la guida di una macchina complessa come quella di Agesp vengano affidate per assecondare una qualche parte politica» sottolinea Gianfranco Bottini, coordinatore della realtà civica. In tutto questo «noi vediamo un metodo che non ci piace e per il quale adesso chiediamo conto». La risposta, in questo senso, arriverà nelle prossime settimane dal momento che per velocizzare i tempi Busto al Centro ha deciso di inoltrare una interrogazione in forma scritta, una procedura molto più rapida delle interrogazioni in aula.

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore