A Palazzo Pirelli un convegno per contrastare le molestie sul lavoro

Nel corso dell'incontro verrà dibattuto l’accordo quadro sottoscritto da Confindustria e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil “per la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori “

Palazzo Pirelli a Milano, il nuovo inno di Mogol

Un patto per il contrasto alle molestie sul luogo di lavoro“: questo il titolo del convegno che si svolgerà lunedì 14 novembre a partire dalle 10 a Palazzo Pirelli (Sala Gonfalone) e nel corso del quale verrà dibattuto l’accordo quadro sottoscritto da Confindustria e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil “per la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori “ e del quale si sollecita l’adozione nelle imprese e unità produttive “affinché non sia violata la dignità attraverso atti o comportamenti che configurano molestia o violenza”.

Il convegno sarà aperto dal Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo, presente anche la Vicepresidente del Consiglio Sara Valmaggi e il Consigliere Segretario Daniela Maroni. Al convegno interverranno Silvia Belloni (Ordine degli avvocati di Milano), Antonio Calabrò (Vicepresidente Assolombarda), Carolina Pellegrini (Consiglierà di Parità di Regione Lombardia), Carlo Antonio Pescetti e Giuseppe Pitotti (Fondazione Sodalitas), Manuela Samek Lodovici (Docente Università Cattolica Sacro Cuore di Milano), Ivana Brunato (Segretario Cgil Città Metropolitana), Barbara Piotti (Presidente Comitato Unico di Garanzia di Regione Lombardia), Elena Del Giorgio (componente Consiglio Pari Opportunità Lombardia).

La tavola rotonda sarà moderata da Paola Pica, giornalista del Corriere della Sera. Le conclusioni del convegno sono affidate a Francesca Brianza, Assessore regionale al Reddito di Autonomia, Inclusione sociale, Pari Opportunità e post Expo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore