Arte, parole e musica: alla Fonderia delle Arti si celebra la donna

Sabato 26 novembre dalle 15.30 mostra d'arte, recital e aperitivo con tango per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Avarie

La Fonderia delle Arti di Malnate in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, organizza un evento per esplorare l’Universo Donna attraverso l’arte, la musica e la parola.

Sabato 26 novembre, l’evento “Donna Fenice” si aprirà alle 15.30 con l’inaugurazione di una mostra collettiva in cui diversi artisti interpretano l’idea di femminilità.  Saranno presenti opere di Pippo Delia, Eric Golemme, SteGa, Verilio Caccia, Matteo Tibiletti e Andrea Bignami.

Alle 17.30 saranno le voci di Barbara Cavazzana e Roberta Barbatelli ad affrontare il tema “La discriminazione è violenza” con brevi opere olografe e non e con un tributo all’indimenticabile Franca Rame.

A seguire un aperitivo danzante, in cui un piccolo buffet sarà accompagnato dalle note del tango ballate da Luisa Tamberini, Santiago Victor Mazza e Stefania Gagliano.

Ingresso libero.

La Fonderia delle Arti è all’interno del Castello del Parco I Maggio, a Malnate, in via Savoia 8/10.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.