La Polha premia i suoi campioni Paralimpici

Si è svolta questa mattina nella sede della polisportiva varesina la cerimonia per gli eroi di Rio

La Polha premia i suoi atleti paralimpici

È stata una mattinata emozionante alla sede della Polha, la polisportiva varesina che da anni è impegnata sul territorio per lo sport disabile.

Galleria fotografica

La Polha premia i suoi atleti paralimpici 4 di 11

Questa mattina, sabato 12 novembre, la presidente Daniela Colonna Preti ha premiato gli atleti che hanno partecipato alle Paralimpiadi di Rio 2016, ottenendo ottimi risultati.

Il nuoto della Polha in preparazione al grande evento paralimpico è stato legato a doppio filo al progetto AcquaRio, che ha riunito sette ragazzi – di cui quattro appartenenti alla società varesina – negli allenamenti a Milano.

I protagonisti di questa mattinata sono stati: Federico Morlacchi, che ha conquistato tre medaglie, di cui una d’oro, Arjola Trimi, argento nei 50 metri stile libero, Arianna Talamona, Alessia Berra, Fabrizio Sottile e Francesca Secci. Assente questa mattina per influenza Giulia Ghiretti, che ha conquistato un argento e un bronzo.

«Da soli non andiamo da nessuna parte, insieme andiamo lontano – queste le parole di Daniela Colonna Preti –. La Polha è una polisportiva, oggi festeggiamo il nuoto, ma abbiamo tante discipline che ci rendono orgogliosi. AcquaRio è una realtà unica, che permette ai nostri ragazzi di allenarsi nel migliore dei modi e stiamo già lavorando per preparare al meglio la prossima paralimpiade di Tokyo nel 2020».

A premiare gli atleti erano presenti il presidente della Camera di Commercio di Varese Giuseppe Albertini, il consigliere provinciale Paolo Bertocchi e il sindaco di Varese Davide Galimberti.

Agli atleti, ma anche ai tecnici e ai dirigenti delle società che fanno parte del progetto AcquaRio, è stata consegnata una targa ricordo.

di
Pubblicato il 12 novembre 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La Polha premia i suoi atleti paralimpici 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore