Il concerto di Natale al teatro Soms di Caldana

Una piacevole serata di festa in compagnia di una nota e affermata cantante soprano, Francesca Lombardi Mazzulli, e col pianoforte del Maestro Francesco Miotti

Avarie

Il Circolo Cooperativa di Caldana in collaborazione con la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Caldana e dintorni organizzano un prestigioso concerto giovedì 22 dicembre alle ore 21  presso il Teatro Soms di Caldana per augurare a tutti i concittadini e non un lieto e felice Natale.

Si potrà cogliere quindi l’occasione per trascorrere una piacevole serata di festa in compagnia di una nota e affermata cantante soprano, Francesca Lombardi Mazzulli, e al pianoforte il Maestro Francesco Miotti. In programma musiche e canzoni del repertorio popolare.

Ingresso intero a 10,00 €, ridotto a 8,00 €. Al termine, per i presenti, un brindisi benaugurante.

Note sugli artisti 

Francesca Lombardi Mazzulli
Diplomata brillantemente presso il Conservatorio G. Verdi di Milano ed il Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara. Ha quindi proseguito gli studi di interpretazione e tecnica vocale con Luciano Pavarotti, Mirella Freni e Sonia Prina. Si perfeziona sotto la guida di Ferrando Opa e Vivica Genaux. Tra i numerosi premi ottenuti, il premio finalista nel 2010 all’ Haendel Singing Competition di Londra,il secondo premio al Concorso Barocco Pietà dei Turchini di Napoli e il premio della critica del festival di musica antica di Varazdin in Croazia (2014).

La sua attività concertistica e operistica l’ha vista protagonista fin dal suo debutto accanto ad orchestre ed ensemble come l’Ensemble barocco di Limoges diretto da Christophe Coin, la Venexiana diretta da Claudio Cavina, Complesso barocco diretto da A.Curtis, Les Talens Lyriques diretto da Christophe Rousset, l’Arte del Mondo diretta da Werner Ehrhardt, Le Musiche Nove diretto da C.Osele(..). Ha inoltre preso parte da protagonista al Festival Styriarte di Graz, all’Haydn Festival di Eisenstadt, allo Schleswig-Holstein di Amburgo, all’Haendel Festival di Halle, al Festival Resonanzen di Vienna, al Roma Festival Barocco ed a molti altri.

Lo spiccato interesse verso il teatro musicale barocco l’ha vista impegnata in più di una ripresa in tempi moderni di opere fino ad ora dimenticate: tra queste vanno ricordati almeno i debutti nei ruoli principali ne La Rosinda (a Potsdam, Bayreuth e Vantaa, sotto la direzione di Mike Fentross), in Artemisia (ad Hannover e Montpellier, diretta da Claudio Cavina) di Francesco Cavalli, entrambi testimoniati dalle incisioni discografiche pubblicate da Ludi Musici e Glossa, in Veremonda di Cavalli, nel ruolo di Zelemina nel festival Spoleto a Charleston(USA) nel 2015.

Tra i più recenti successi vanno ricordati il debutto al Maggio Musicale Fiorentino (Amore ne L’incoronazione di Poppea, direttore Alan Curtis) e quello all’Innsbrucker Festwochen (Giunone ne La Calisto di Cavalli). Dal 2012 al 2014 nella sala dello Teatro di Giessen ha interpretato con successo sotto la direzione di Michael Hofstetter i ruoli di Leonora in Oberto di Verdi (registrato per la casa discografica Ohems),di Agrippina nell’omonima opera di G.F.Haendel, di Mirandolina nell’omonima opera di Martinu, e Vitellia ne La Clemenza di Tito di W.A.Mozart . Un suo recente debutto è stato inoltre quello al Real di Madrid ne l’Opera Alcina di G.F.Haendel nel ruolo di Oberto diretta da C.Moulds.
Di particolare rilievo è stata inoltre la partecipazione (2013) al progetto Opera Buthan coordinato da Stefano Vizioli e Aaron Carpene che ha previsto il primo allestimento di un’opera nel regno himalaiano. Sempre nel 2013 ha debuttato al Musikverein di Vienna nella serenata Marc’Antonio e Cleopatra di J. A. Hasse al fianco di Vivica Genaux per la direzione di Claudio Osele (progetto registrato da Deutsche Harmonia Mundi) e nel Messiah di Händel sotto la direzione di Uwe Grodd nella Nuova Zelanda.
Tra i prossimi impegni si segnalano i debutti al Comunale di Ferrara come Alcina nell’omonima opera di G.F.Haendel , al Musikverein di Vienna, alla Konzerthaus di Vienna, sarà Fiordiligi nel Così fan tutte di W.A.Mozart al Giessen e debutterà nell’Orfeo di Monteverdi in Giappone.
http://www.francescalombardi.com/home_it.html

Francesco Miotti
Nato a Varese, è pianista, organista liturgico e direttore di coro.
Allievo del Maestro Ugo Amadei presso il Civico Liceo Musicale di Varese, si diploma in pianoforte all’età di diciannove anni presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, dove, in seguito, studia composizione con Bruno Bettinelli e Niccolò Castiglioni e direzione di coro con Franco Monego.
E’ stato direttore della “Corale San Vittore” presso la Basilica di Varese dove, da oltre quarant’anni, presta il suo servizio di organista liturgico.
Con il “Gruppo Polifonico Josquin Després”, da lui fondato nel 1982, svolge un’intensa attività concertistica.
E’ docente al Conservatorio “G. Verdi” di Como dal 1997.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore