Che fine ha fatto il nuovo parcheggio di via Cagliari?

Tre anni fa l'annuncio del "prolungamento" dell'area di sosta sopra l'interramento delle Ferrovie Nord. Ma i lavori non sono mai iniziati e ora i soldi sono stati ritirati

L2019area del futuro parcheggio (inserita in galleria)

Sarebbe dovuta essere una nuova valvola di sfogo per un’area che richiede sempre più parcheggi, quella della Stazione Nord e del Mercato. Era in quest’ottica che venne annunciato il progetto di ampliamento del parcheggio di via Cagliari su una striscia di terra compresa tra i Tre Ponti e l’area con parcheggi a lisca di pesce che corre sopra il tunnel delle Ferrovie Nord. Era il 2013, ma i lavori non sono mai iniziati.

Galleria fotografica

L’area del futuro parcheggio di Busto 4 di 9

«In tre lunghi anni i lavori non sono mai partiti e, anzi, lo scorso settembre la nuova giunta Antonelli ha deciso di revocare gli 85mila euro» spiega il consigliere comunale del Partito Democratico, Massimo Brugnone, che continua: «Li ha revocati “per finanziare la sistemazione definitiva dell’incrocio viabilistico Cadorna/Borri/Virgilio (3 ponti)” dice. Un progetto, che il giorno della delibera, non era però stato ancora redatto. “Sarà redatto dal Settore Opere Pubbliche” si legge sempre nei documenti ufficiali».

Proprio da qui quindi parte l’interrogazione che Brugnone ha protocollato a Palazzo Gilardoni per chiedere se «è normale che una Giunta delibera l’inizio di lavori e per tre anni questi lavori non vengano fatti? E dopo tre anni una nuova Giunta annulla come nulla fosse un atto che assicurava a residenti e frequentatori del mercato e delle Ferrovie Nord un nuovo parcheggio? E che fine hanno fatto i soldi?».

di
Pubblicato il 27 dicembre 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

L’area del futuro parcheggio di Busto 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore