Cultura, domeniche gratuite, vince il museo di Storia Naturale

Quasi 57 mila ingressi. Del Corno: “Un bilancio che premia l’attrattività museale di Milano, nel 2017 lanceremo MuseoCity”

Avarie

Dinosauri e vulcani consegnano al Museo Civico di Storia Naturale il primato di luogo più visitato nel corso delle domeniche gratuite con 56.930 ingressi. Secondo classificato il Castello Sforzesco che si ferma a 52.616 ingressi seguito, a distanza, dal Museo del Novecento visitato da 31.874 persone e dall’Acquario con 27.894.

Da inizio anno sono stati complessivamente 222.659 le persone che hanno potuto visitare gratuitamente una delle 13 sedi museali civiche ogni prima domenica del mese.

L’iniziativa è partita nel dicembre del 2014 con l’adesione da parte di Milano, prima città in Italia, alla manifestazione promossa dal Ministero dei Beni Culturali e che coinvolge i principali musei e gallerie nazionali. Anche la prossima domenica 4 dicembre i musei civici saranno aperti gratuitamente secondo gli orari consueti, dalle 9 alle 17.30. E domenica 1 gennaio, primo giorno dell’anno nuovo, l’iniziativa proseguirà con apertura prevista dalle 13.30 alle 17.30.

Si tratta per noi di un ottimo risultato – commenta l’assessore alla Cultura, Filippo del Corno – che premia l’attrattività delle nostre realtà museali non solo per gli adulti, ma anche per i bambini e per le famiglie. Molti sono i visitatori che, grazie a ‘Domenica al Museo’ sono entrati nei nostri musei per la prima volta, ma tantissimi sono quelli che ci sono ritornati per apprezzarne aspetti nuovi e rivisitati, a conferma del fatto che i musei sono luoghi vivi e vitali. Per il 2017 stiamo lavorando alla prima edizione di MuseoCity, manifestazione diffusa che offrirà occasioni di approfondimento del patrimonio artistico della città”.

Il 2016 è stato un anno positivo anche per Palazzo Marino, che con “Palazzo Museo” ha fatto registrare nel solo periodo da maggio a novembre 2.681 visitatori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore