Indennità tagliata, le educatrici degli asili comunali in agitazione

Annunciato un presidio in piazza prima del concerto di Natale dei sindacati Adl e Cgil a sostegno delle rivendicazioni delle lavoratrici delle scuole materne. Tolti dai 100 ai 12 euro al mese

Asilo di Daverio

Le educatrici delle scuole dell’infanzia comunali sono sul piede di guerra e annunciano un presidio per giovedì, prima del concerto di Natale nella basilica di San Giovanni.

Ad annunciare l’iniziativa, decisa dopo il taglio delle indennità di turno dalle buste paga delle dipendenti, sono i sindacati Adl e Cgil. Il taglio consiste in una riduzione dello stipendio che varia tra i 100 e i 120 euro al mese che le lavoratrici non percepiscono più da giugno.

La protesta riguarda inoltre il non rispetto, secondo i sindacati, del calendario scolastico concordato ad inizio anno con l’amministrazione comunale. E’ in corso una vertenza che, se non porterà i risultati sperati, culminerà con la protesta prevista per giovedì 15 dicembre in piazza San Giovanni.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore