La BPM Sport Management chiude il 2016 alle Piscina Manara con una vittoria

Davanti ai propri tifosi battuto il Bogliasco Bene 19-11 (5-5, 5-2, 6-2, 3-2). Baldineti: “Nonostante un primo tempo sofferto, abbiamo vinto meritatamente”. In semifinale di Euro Cup i Mastini affronteranno il CSM Digi Oradea

antonio petkovic bpm sport management

Arrivano i tre punti nell’ultima partita casalinga della BPM Sport Management alle Piscine Manara. Il sette di Gu Baldineti liquida 19-11 il Bogliasco Bene e per il momento agguanta il Brescia al secondo posto con 22 punti (lombardi che recupereranno mercoledì 1 febbraio contro l’Ortigia perché impegnati in Supercoppa Len contro il Dubrovnik, ndr). MVP del match Antonio Petkovic, autore di ben sette reti. Prima del match premiati i direttori di gara Gomez (alla carriera e maggior rappresentate della categoria a livello internazionale) e Frauenfelder, alla sua prima partita di A1.

Primo tempo equilibrato e ricco di gol con i padroni di casa che recuperano lo svantaggio di -2 nei minuti finali. Nella prima parte di frazione, infatti, avversari avanti per due volte con Gambacorta e Divkovic, ma Gitto prima (superiorità) e Petkovic poi ristabiliscono la parità. Nella seconda parte di tempo il Bogliasco prova la fuga con i gol di Guidi (superiorità) e Guidaldi, ma a 2’54 Mirarchi accorcia le distanze. Negli ultimi due minuti ancora emozioni: dopo il +2 di Gambacorta (superiorità), un grande Stefano Luongo riporta in parità la BPM SM con una splendida doppietta. Nel secondo tempo il sette di Baldineti mette la freccia con 4 reti nei primi quattro minuti (break di 6-0) che portano la firma di Razzi (superiorità), ancora Luongo (superiorità) e di Petkovic con una doppietta (il secondo su rigore). Gli avversari non mollano con Divkovic che, a 01’07” prova ad accorciare, anche se Gitto a 30” dal termine ristabilisce le distanze. Infine un rigore di Gavazzi a 8 secondi dalla sirena porta i liguri a -3. Pioggia di gol anche nel terzo tempo. Dopo un doppio botta e risposta (Gitto in superiorità e Petkovic su rigore per la BPM SM e Guidaldi e Divkovic in superiorità per gli ospiti), la BPM Sport Management incrementa il suo vantaggio con una doppietta del solito Petkovic (il primo a uomo in più), Mirarchi e Blary, fissando il risultato sul 16-9. Ultimo quarto ancora nel segno dei padroni di casa. Dopo il rigore sbagliato da Gallo (parata di Pellegrini), Guidi segna per il Bogliasco e Valentino per i Mastini. A 4’52”, in superiorità, è il Bogliasco con Divkovic ad andare in gol, ma Petkovic prima e Valentino poi chiudono il match sul definitivo 19-11.

“Questo tipo di partite vanno sempre affrontate con la giusta mentalità – ha dichiarato coach Baldineti – Nel primo tempo abbiamo sofferto ma nonostante ciò abbiamo contenuto i nostri avversari. E comunque pur senza gli infortunati Bini e Deserti, e con Valentino Gallo non al meglio, abbiamo portato a casa il risultato in maniera meritata. Ora l’attenzione si sposta a sabato dove ci attende una sfida piuttosto impegnativa contro la Pro Recco. Il sorteggio? Sono soddisfatto anche perché l’Oradea lo scorso anno ci ha eliminato in Champions League e sarà un motivo in più per batterli”.

Prima delle festività natalizie ci sarà ancora una partita da giocare per la BPM Sport Management. Sabato sera, infatti, il sette di Gu Baldineti sarà atteso dalla capolista Pro Recco in Liguria per il big match della 10ª Giornata. Fischio d’inizio alle ore 20:30.

Euro Cup. Sarà il CSM Digi Oradea l’avversario che la BPM Sport Management affronterà nella semifinale di Euro Cup. Dall’urna di Dubrovnik i Mastini hanno pescato la squadra rumena, già affrontata la scorsa stagione in Champions League. L’andata, il 18 gennaio, si disputerà alle Piscine Manara, mentre il ritorno del 18 febbraio sarà in Romania. L’altro confronto sarà tra Jadran Carine Herceg Novi e Ferencvaros.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore