Lettera alla Cirinnà: “Il terremoto? Colpa dei matrimoni gay”

Una lettera inviata da Legnano alla senatrice collega il testo di legge sulle unioni civili ai terremoti che hanno colpito l'Italia Centrale.

Varese Pride, le immagini 3

Arriva da Legnano la lettera che la senatrice Monica Cirinnà ha voluto diffondere la Vigilia di Natale per fare “gli auguri anche a chi mi scrive cose per le quali andrebbe denunciato” dal momento che “in questi giorni bisogna essere più buoni“.

L’autore dello scritto accusa la Cirinnà -relatrice del testo della legge sulle unioni civili- di aver sfidato “la verità storica dei nostri padri” ricordando poi che “la Verità pur di imporsi possiede mezzi implacabili e prima o poi li usa“.

Come? Con il terremoto. A lettere maiuscole si sottolinea infatti come “il terremoto che ha colpito l’Italia e che ancora continua lo dobbiamo alle conseguenze della sua sciagurata legge“.

Sono stati molti i messaggi di affetto e ringraziamento che la Senatrice ha raccolto nei commenti alla lettera, pubblicata integralmente sul suo profilo di Facebook. Ecco il testo completo:

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore