Lions Club Luino: l’anniversario della costituzione del Club

Il 3 dicembre scorso, nel suggestivo salone della ex Colonia Elioterapica, a Germignaga, il Lions Club Luino ha festeggiato questa importante ricorrenza

Avarie

2 dicembre 1962: il Lions Club Luino riceve ufficialmente la Charter del Lions, entrando così a far parte del Lions Clubs International, la più importante associazione di servizio umanitario al mondo. La Charter è il ‘compleanno’ del Club e rappresenta l’appuntamento più importante dell’anno sociale.

Il 3 dicembre scorso, nel suggestivo salone della ex Colonia Elioterapica, a Germignaga, il Lions Club Luino ha festeggiato questa importante ricorrenza.

Presenti le massime autorità lionistiche: Carlo Massironi, Governatore del Distretto 108 Ib1, il secondo vice governatore Giancarlo Balzaretti, il presidente vicario di circoscrizione Alberto Frigerio (socio del Lions Club Luino), il presidente del Lions Club Laveno Mombello S. Caterina del Sasso Alessandro Quaggiotto, una delegazione di amici del Lions Club Alto Ticino (gemellato con il sodalizio luinese) con alla testa il presidente Massimo Ferrari, il prevosto di Luino Don Sergio Zambenetti, i sindaci di Germignaga, Marco Fazio e Luino Andrea Pellicini.
A fare gli onori di casa il presidente del Lions Club Luino Pietro Baratelli che ha evidenziato l’importanza dei valori del lionismo e della solidarietà, temi condivisi e ribaditi dalle altre autorità lionistiche intervenute.

La serata ha visto poi l’ingresso di un nuovo socio, Maria Sole De Medio. Residente a Cremenaga, vanta un impegno costante nel mondo associativo e del volontariato: ha inoltre ricoperto importanti ruoli come amministratore pubblico. Una figura di spessore che contribuirà alla crescita del Lions Club Luino, portando esperienza, competenze ed entusiasmo. ​

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore