Oltre 200 studenti per lo spettacolo contro la violenza sulle donne

La rappresentazione è avvenuta lo scorso 16 dicembre ed è stata organizzati dagli istituto Don Milani e Montale al cinema Grassi

Spettacolo contro la violenza sulle donne

Una mattina dedicata alla riflessione su una tematica sociale di forte attualità come la violenza sulle donne attraverso l’esperienza della rappresentazione teatrale. L’evento, che si è svolto Venerdì 16 Dicembre, è stato organizzato dal professore Fabio Marchini dell’Istituto “Don Milani” e dal professor Wong dell’Istituto “Montale”, con il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Tradate, che ha messo a disposizione la sala del Teatro Grassi.

Galleria fotografica

Spettacolo contro la violenza sulle donne 4 di 5

Oltre 200 studenti dei due istituti hanno assistito con concentrazione ed interesse alla performance della bravissima Laura Negretti, della compagnia “Teatro in Mostra” di Como, nel potente e coinvolgente dramma Barbablu 2.0, (regia Eleonora Moro, drammaturgia Magdalena Barile): uno spettacolo di teatro civile che, prendendo spunto dalla famosissima favola di Perrault, “affronta con lo stile della prosa contemporanea la violenza peggiore di tutte perché si consuma tra le pareti della propria casa e arriva dalle mani di chi dovrebbe amarti e accarezzarti e invece ti distrugge non solo fisicamente ma anche psicologicamente e moralmente” (dalla scheda artistica).

La mattinata è proseguita con un un dialogo tra gli attori e il pubblico degli studenti, emotivamenti colpiti e desiderosi di approfondire il tema e gli aspetti legati alla difficoltà di mettere in scena la violenza domestica e le sue complicate dinamiche psicologiche, familiari e sociali.
Ragazzi, quindi, coprotagonisti di un importante momento educativo scaturito dall’incontro tra il Teatro e la scuola; esperienza sicuramente da ripetere. Grazie e tanti auguri per le feste.

di
Pubblicato il 21 dicembre 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Spettacolo contro la violenza sulle donne 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore