Petraroli: “Perché tanto accanimento su Virginia Raggi?”

Il caso "Quarto", Palermo, e l'arresto di Marra confermato dalle amministrazioni capitoline negli ultimi 10 anni: perché tanto clamore su M5s?

Avarie

Riceviamo e pubblichiamo la nota del parlamentare Cinquestelle Cosimo Petraroli

Giornalisti e dirigenti di partito, destra, sinistra, tutti insieme appassionatamente cercano di far credere ai cittadini che il sindaco Virginia Raggi sia colpevole di un grosso e grave peccato: l’inesperienza.
Colpevole di aver nominato il Dott. Raffaele Marra dirigente comunale, personaggio dal curriculum non proprio limpido.
Pur riconoscendo l’errore del sindaco di Roma, il messaggio mediatico incanalato nell’opinione pubblica è chiara: l’incapacità e l’inaffidabilità del movimento 5 stelle nel ricoprire qualsiasi incarico governativo.
Con tutto il rispetto per le opinioni e le scelte politiche di ognuno, chiedo di porre a voi stessi una domanda:
nella famosa ordinanza numero 26 del 11/02/2014 il sindaco Ignazio Marino nomina lo stesso Dott. Marra dirigente amministrativo senza che nessun giornalista lo abbia etichettato come “inesperto” o incapace, non solo, tutte le amministrazioni di Roma, a partire da Alemanno hanno riconfermato Raffaele Marra per 10 anni consecutivi.
Perché questa differenza di trattamento?
Perché tanto interesse mediatico per il caso Quarto, piccolo comune campano o per Palermo dove l’unico errore è da imputare all’ingenuità di alcuni attivisti disoccupati che hanno preferito trascrivere delle firme per non sanare dal notaio una data di nascita sbagliata.
Come ho già affermato in un precedente articolo, l’eccessiva gogna mediatica riservata al movimento 5 stelle, nel breve periodo fa incassare ai partiti qualche punto percentuale. Ma la libera informazione della rete sta cambiando l’approccio degli elettori con l’informazione, lentamente ci si accorge del trucco e dell’inganno mediatico. Oggi uno, domani due, dopodomani quattro, giorno dopo giorno, lentamente sempre più italiani si rendono conto dell’evidente sbilanciamento mediatico contro di noi, contro il movimento 5 stelle, indipendentemente dalle responsabilità e dagli errori di ognuno.
Non ci si rende conto che un’informazione di questo tipo fa crollare il consenso dei partiti tradizionali e contestualmente favorisce l’inarrestabile crescita del movimento 5 stelle, oggi prima forza politica del paese e domani probabilmente governo della Nazione.
Non vi chiediamo di votare il M5S che io rappresento con orgoglio ma di pretendere un’informazione più corretta, più vera e più equa.
Solo così saremo cittadini realmente liberi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Roberto Colombo
    Scritto da Roberto Colombo

    il MoVimento 5Stelle ha preso i voti dicendo di essere “migliore degli altri” e riversando sugli altri politici ogni sorta di contumelia, dicibile e indicibile. alla prova dei fatti: ecco Roma. il cittadino Petraroli non dovrebbe ingenuamente stupirsi che i fallimenti dei 5Stelle vengano amplificati: non ci eravamo ancora abituati.

Segnala Errore